×

Coronavirus, Battiston: “Picco dell’epidemia ci sarà il 27 novembre”

Condividi su Facebook

"Il 27 novembre avremo il picco dell'epidemia da coronavirus", così il fisico Battiston.

coronavirus picco epidemia

L’Italia è nel pieno della seconda ondata di coronavirus con numeri molto alti di contagi, ma anche e sopratutto di ricoveri e decessi, solo ieri 11 novembre sono stati 623. Dai che preoccupano per la tenuta del sistema sanitario e che dal governo monitorano costantemente per valutare nuove eventuali misure restrittive.

Necessario sarà invertire la curva del contagio, il cui picco, secondo Roberto Battiston, fisico dell’Università di Trento ed ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana, ci sarà il 27 novembre.

Coronavirus, il picco dell’epidemia il 27 novembre

Battiston ha spiegato a Repubblica come lui tenga sotto osservazione due curve ovvero quella degli infetti attivi (i positivi in un dato giorno) e il tasso di crescita degli stessi.

“Il tasso di crescita ci dice la pendenza della curva degli infetti, è il parametro più sensibile per registrare i cambiamenti della pandemia – ha detto il fisico che ha poi aggiunto – Se il tasso di crescita è positivo gli infetti aumentano, se è pari a zero gli infetti sono stazionari, se è negativo gli infetti diminuiscono“. Per influire su questo tasso di crescita del virus e necessario applicare delle misure, altrimenti potrebbe verificarsi quanto avvenuto lo scorso febbraio, quando era oltre il valore 0,20 e dunque “fuori scala”.

“Il tasso di crescita superiore a zero e in salita si traduce in un aumento degli infetti sempre più veloce”, ha aggiunto Battiston.

L’analisi dei dati fin qui esposti, ha portato il fisico dell’Università di Trento a dire che al momento il tasso di crescita in Italia “è ancora positivo ma sta puntando verso il basso”. Un’inversione di tendenza che “induca come i contagi continuino ad aumentare ma lo facciano ormai spompati, con una velocità via via ridotta“.

Battiston come detto riesce tramite i suoi calcoli a fornire anche una proiezione di quando la curva toccherà il picco: “Di questo passo il tasso di crescita diverrà negativo il 27 novembre. E quel giorno – conclude – ci potrebbe essere il picco di infetti attivi con circa 827mila casi”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media