×

Sul treno senza mascherina: arrestato tedesco a Roma

Condividi su Facebook

La Polfer di Roma ha arrestato un tedesco per aver viaggiato senza mascherina sul treno e aver opposto resistenza a Fiumicino.

senza mascherina treno roma arrestato
senza mascherina treno roma arrestato

Un tedesco di 48 anni è stato arrestato dalla Polfer di Roma per aver viaggiato senza mascherina sul treno proveniente da Fiumicino. L’uomo ha opposto resistenza, aggredendo i poliziotti che lo hanno intimato di indossare il dispositivo di protezione sanitaria.

Dopo un cenno di colluttazione, la polizia ha arrestato il 48enne per resistenza a pubblico ufficiale.

Senza mascherina sul treno: arrestato a Roma

Gli agenti della Polizia ferroviaria di Roma hanno arrestato un tedesco di 48 anni colpevole di non aver indossato la mascherina sul treno proveniente da Fiumicino. All’altezza della stazione Ostiense, i poliziotti avrebbero chiesto allo straniero di indossare il dispositivo di protezione sanitaria, ma l’uomo li avrebbe aggrediti.

Durante la sua identificazione, il 48enne ha opposto resistenza, ma dopo una breve colluttazione, alla fine la Polfer lo ha messo in sicurezza e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Meno contagi, ma più decessi

La situazione nella capitale peggiora di giorno in giorno, e c’è il serio rischio che a breve anche il Lazio possa diventare zona rossa. Nella giornata di mercoledì 11 novembre, a Roma si sono registrati 2.479 casi covid, meno rispetto al giorno precedente.

Tuttavoa bisogna segnalare 26mila tamponi, circa 2800 in meno rispetto a quelli effettuati martedì 10 novembre.

Nonostante il numero dei casi rimanga stabile, preoccupa molto l’aumento dei decessi: 8 in un solo giorno nell’Asl 3 di Roma. Giungono però anche notizie positive sul numero dei guariti: 447 (190 in più di martedì). Al momento il rapporto tra tampini e casi positivi supera il 9%.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media