×

Iglesias, 45enne cade dal tetto: morto operaio

Condividi su Facebook

Cade dal tetto di uno stabilimento: muore un operaio di 45 anni ad Iglesias, ma ancora si indaga sulle cause dell'incidente.

operaio cade tetto
operaio cade tetto

Ad Iglesias, in Sardegna, un operaio di 45 anni cade dal tetto di un capannone, ma muore sul colpo. I carabinieri hanno avviato un’indagine per scoprire la causa dell’incidente. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo si trovava sul tetto dello stabilimento per effettuare dei lavori di rifacimento, ma qualcosa avrebbe fatto crollare la copertura.

Cade dal tetto di un capannone: muore operaio

Cade dal tetto di uno stabilimento, ma i soccorsi tardano ad arrivare: questo è quanto successo nella mattinata di venerdì 13 novembre a Iglesias (Sardegna), dove un operaio di 45 anni ha perso la vita.

Claudio Milia (l’identità della vittima) si trovava sul tetto del capannone per svolgere dei rifacimenti, ma una parte della copertura avrebbe ceduto, causando la caduta all’operaio sardo.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi, ma non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell’uomo. Sul posto anche i carabinieri che hanno avviato un’indagine. Al momento non ci sarebbero testimoni che possano confermare la natura tragica dell’incidente. Si attende l’autopsia per capire meglio la causa del decesso.

Schiacciato da una ruspa

A fine ottobre avevamo dato la notizia di un altro incidente sul lavoro.

Sempre in Sardegna, questa volta nelle campagne di Orgosolo (Nuoro) Sebastiano Mintisci, 55enne è stato schiacciato dalla ruspa sulla quale stava lavorando in un terreno di sua proprietà sulla strada provinciale.

A dare l’allarme fu la moglie della vittima che ha ritrovato il cadavere del marito in tarda serata, quando si recò sul luogo dell’incidente preoccupata per la sua assenza prolungata da casa. Anche in quel caso, purtroppo l’uomo morì sul colpo, come rivelò l’autopsia.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media