×

Roma, tentato stupro: incubo per un quarantaquattrenne

Condividi su Facebook

Incubo per un 44enne: conosce due uomini in chat che, dopo aver organizzato un incontro, tentano di drogarlo e costringerlo a compiere atti sessuali.

Polizia

L’episodio è avvenuto nel quartiere Appio Latino, a Roma, nei primi giorni del mese di novembre: un uomo di 44 anni è riuscito a sfuggire a un’aggressione sessuale da parte di due soggetti conosciuti in chat.

Tentato stupro: incubo per un quarantaquattrenne

Il luogo prescelto per l’incontro era un B&B presso il quale il 44enne è stato accolto dalle nuove conoscenze fatte su Internet. Gli uomini, uno di 42 anni e l’altro di 28, hanno subito cercato di convincere l’ospite a compiere atti sessuali: non riuscendo però nell’intento prefissatosi, gli assalitori hanno provato a indebolire l’uomo fornendogli alcol e droghe e di stordirlo mettendogli in bocca un asciugamano probabilmente imbevuto di narcotizzante. L’incubo, improvvisamente vissuto dal protagonista dell’accaduto, si è rapidamente trasformato in una violenta colluttazione durante la quale il 44enne è stato brutalmente picchiato e derubato dello smartphone e del portafogli, riuscendo tuttavia a scappare e a sottrarsi al tentativo di stupro.

In strada, la vittima ha intercettato un veicolo della polizia afferente alla Sezione Volanti, chiedendo aiuto agli agenti in servizio.

L’arresto dei due aggressori

Le forze dell’ordine hanno immediatamente soccorso il malcapitato, per poi recarsi in sopralluogo presso la stanza del B&B presso la quale si era consumata la vicenda. L’analisi della scena ha comportato il rinvenimento di droghe come cocaina, metanfetamina, chetamina e GHB, detta anche droga dello stupro ed evidenti segni di recente colluttazione.

Le indagini condotte dagli investigatori del Distretto San Giovanni, diretto da Mauro Baroni, e sviluppate in collaborazioni con i poliziotti del commissariato Appio Nuovo hanno, infine, portato all’arresto degli aggressori che, al momento, si trovano in stato di fermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media