×

Covid hotel in Puglia: pronti 217 posti per chi non può isolarsi in casa

Condividi su Facebook

La Puglia ha messo a disposizione 217 posti letto in sette Covid hotel per ospitare i contagiati che non possono isolarsi in casa.

Covid hotel Puglia

Per limitare la diffusione del contagio tra le mura domestiche la Puglia ha attivato sette Covid hotel che mettono a disposizione in totale 217 posti letto per coloro che sono positivi al coronavirus e non necessitano più di un ricovero ma non hanno la possibilità di isolarsi a casa.

Covid hotel in Puglia

Le strutture sono così dislocate: tre in provincia di Bari, due in quella di Foggia, una nel Brindisino e uno nel Leccese. Si tratta di alberghi che hanno garantito la disponibilità delle loro camere per ospitare coloro che, una volta usciti dall’ospedale, sono ancora positivi e potrebbero trasmettere l’infezione ai parenti. La permanenza all’interno della struttura sarà gratuita.

Per quanto riguarda il barese, gli edifici in questione sono l’Hotel Moderno di via Crisanzio, l’Euromotel di viale Europa e il Ciao Hotel di Conversano.

Quanto alla provincia di Brindisi si è reso disponibile a ospitare i positivi l’hotel Eden a Torre Canne e quella di Lecce il riferimento è all’hotel Zenit di via Adriatica, alle porte della città.

Le due strutture del foggiano sono invece il Palace di Lucera e la foresteria di Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo con cui la Protezione Civile regionale ha già firmato un accordo. Soltanto la prima struttura è però già attiva e può garantire da subito i suoi posti letto.

La seconda lo sarà invece a breve. Complessivamente i posti letto sono suddivisi in 77 nel Barese, 80 nel Foggiano, 35 in provincia di Brindisi e 25 nel Salento.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media