×

Maradona e l’abbraccio con Papa Francesco

Condividi su Facebook

L'abbraccio tra Papa Francesco e Maradona, due argentini uniti dall'amore per il calcio.

maradona abbraccio papa francesco

Dopo la morte di Diego Armando Maradona, avvenuta oggi, 25 novembre, nella residenza di Tigre del campione argentino, sono molti i ricordi che lo riguardano che tornano alla mente. Tra questi ci sono indubbiamente i suoi colpi di genio con la maglia del Napoli e della sua nazionale, ma ci sono anche una serie di innumerevoli scene che lo hanno riguardato fuori dal rettangolo verde.

Celebre è rimasto ad esempio l’incontro che Maradona ebbe con Papa Francesco, anche lui argentino, il 2 settembre 2014. Fu un incontro sincero e molto fisico, con il Pibe de Oro che si lasciò andare ad un abbraccio molto confidenziale con Bergoglio. Non certo quello che prevedeva e prevede il protocollo, ma un gesto spontaneo che univa la rappresentazione in Terra di Dio e il mito della cultura pagana per eccellenza, quella del calcio.

Maradona e l’abbraccio con Papa Francesco

L’occasione dell’incontro era una partita della pace tra comunità interreligiose. Poche le parole che i due si scambiarono, almeno pubblicamente, con i cronisti che intercettarono un “Ti aspettavo” pronunciato dal Santo Padre, noto appassionato di calcio.

Lo stesso Bergoglio, stando a quanto riferito da Matteo Bruni, direttore della Sala Stampa Vaticana, appresa la notizia della scomparsa del campione avrebbe dedicato lui delle preghiere. Il Papa, ha detto Bruni, “ripensa con affetto alle occasioni di incontro di questi anni e lo ricorda nella preghiera, come ha fatto nei giorni scorsi da quando ha appreso delle sue condizioni di salute”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media