×

Palermo, bambina cade a scuola e muore durante educazione fisica

Condividi su Facebook

Avrebbe perso la vita sbattendo violentemente la testa.

Ambulanza

Una bambina di 10 anni è morta a scuola durante l’ora di educazione fisica. La piccola, secondo una prima ricostruzione del caso, sarebbe caduta sbattendo la testa violentemente. L’episodio è avvenuto in data 25 novembre presso l’istituto Vittorio Emanuele Orlando in via Lussemburgo, Palermo.

Il decesso sarebbe stato immediato. Inutili i tentativi da parte dei soccorritori del 118 di rianimarla. Sul posto sono giunti anche i carabinieri per gli opportuni accertamenti.

Palermo, bambina di 10 anni morta a scuola

La tragedia è avvenuta presso la scuola media Vittorio Emanuele Orlando di Palermo. Qui una bambina di 10 anni, secondo le ricostruzioni dei carabinieri, è morta durante l’ora di educazione fisica. Sempre secondo le prime informazioni, la piccola avrebbe sbattuto violentemente la testa morendo sul colpo.

Giunti i soccorritori del 118 che non hanno potuto fare nulla per la bimba. Sul posto sono giunti anche i militari dell’Arma e il medico legale.

Isernia, bimba muore a scuola

Lo scorso ottobre una tragedia simile si è consumata a Isernia, dove un’altra bimba ha perso la vita. La giovanissima vittima, di soli 11 anni, aveva accusato un malore durante il consuetudinario orario di lezione. La piccola era stata dunque trasferita presso l’ospedale Ferdinando Veneziale nel reparto di cardiologia dove è qui spirata.

Il decesso da quel che si apprende dalle varie testate locali, sarebbe avvenuto per un’aritmia o per un vero e proprio arresto cardiaco.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Contents.media