×

Covid, l’immunologa Viola: “Vaccino per i bambini in primavera”

Condividi su Facebook

Per la Direttrice dell'Istituto di Ricerca pediatrica è plausibile pensare che in primavera si avranno le prime dosi di vaccino per i più piccoli.

covid-vaccino-bambini
covid-vaccino-bambini

Continua senza sosta la ricerca sul vaccino anti-Covid anche sui bambini che, secondo quanto afferma l’immunologa Antonella Viola, potrebbe essere pronto per la primavera del 2021. Attualmente non si fermano gli scontri tra virologi sulla possibile fattibilità di ottenere un vaccino certificato per gli inizi del prossimo anno.

Covid, vaccino per bambini in primavera

Secondo quanto riporta la Direttrice scientifica dell’Istituto di Ricerca Pediatrice – Citta della Speranza di Padova, il vaccino anti-covid sarà sperimentato sui bambini ad aprile 2021. Ancora nulla di certo, però, sul fronte vaccini. Le notizie sempre più pressanti di un antivirale proveniente dagli USA si fa ogni giorno più veritiero. Molti, però, sono i virologi che rimangono cauti sulla questione. Andrea Crisanti ha ribadito più volte che accetterà di fare il vaccino una volta che questo diventerà assolutamente certo e testato.

Le critiche verso il virologo non sono mancate. Roberto Burioni, uno dei virologi più conosciuti, ha affermato che fare il vaccino dovrà essere la priorità e, scontrandosi con la collega dell’Università della Florida, Ilaria Capua, ha ribadito che chi si vaccina sarà immune al Coronavirus.

La dottoressa Capua, infatti, era stata al centro delle polemiche per alcune frasi esposte durante la trasmissione di La7 Di Martedì di Giovanni Floris.

La virologa aveva affermato che non fosse vero che i vaccinati non potessero più contagiare. Una situazione che lascia ancora numerosi interrogativi sulla questione. Ciò che rimane prioritario al momento è procurare le dose necessarie per mettere in sicurezza gli operatori sanitari.

Intanto l’immunologa Viola avverte che se i vaccini per gli adulti saranno approvati entro fine anno, i tempi per iniziare la sperimentazione sui più piccoli saranno più lunghi e si giungerà alla primavera.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media