×

Si rompe i denti mordendo un torrone: risarcimento da 8mila euro

A causare la rottura dei denti era stato un pezzo di quarzo all'interno del torrone.

torrone

Un uomo in Liguria ha ricevuto un risarcimento da 8 mila euro per una disavventura con un torrone. Mentre lo addentava a Natale, infatti, i suoi denti erano andati in frantumi. La causa era stato un pezzo di quarzo. Il malcapitato si è subito rivolto all’Unione nazionale consumatori e adesso ha finalmente ottenuto ciò che gli spetta. 

La disavventura del torrone

L’episodio risale a dicembre 2017. Nel periodo natalizio un apuano aveva acquistato presso un supermercato di Massa la confezione di torrone. Un giorno, dunque, l’uomo ha scartato uno dei più classici dolci del periodo e non ha esitato ad addentarlo. Lì l’amara sorpresa. Al primo morso, infatti, ha sentito un terribile dolore all’arcata superiore dei denti, alcuni dei quali hanno subito notevoli danni.

Ben presto l’uomo ha compreso che la disavventura era stata causata da un pezzetto di quarzo contenuto nella piccola porzione di torrone che aveva addentato.

Non è ancora oggi chiaro come esso ci sia finito. Il malcapitato, ad ogni modo, non ha esitato a rivolgersi all’Unione nazionale consumatori, che a distanza di tre anni gli ha dato ragione.

Per mesi l’apuano si è dovuto sottoporre a visite dal dentista e perizie, presentando numerose carte per ricostruire la disavventura. Adesso, tuttavia, avrà finalmente giustizia. All’uomo, infatti, è stato concesso un risarcimento da 8 mila euro.

Contents.media
Ultima ora