×

Dpcm 3 dicembre, come festeggiare Natale e Capodanno: le regole

Condividi su Facebook

Le regole per festeggiare il Natale e il Capodanno in totale sicurezza.

Natale
Natale

Il nuovo Dpcm del 3 dicembre è stato firmato dal premier Giuseppe Conte e le regole per le prossime vacanze natalizie contenute nel decreto sono molto chiare. Si tratta di misure restrittive che saranno inasprite in modo particolare dal 21 dicembre al 6 gennaio, quando saranno vietati tutti gli spostamenti tra Regioni.

Come si potrà festeggiare il Natale e il Capodanno?

Come festeggiare Natale e Capodanno

Nelle giornate di Natale, Santo Stefano e Capodanno i Comuni saranno completamente blindati. Sono stati allungati gli orari di apertura per i negozi, sono stati aperti i ristoranti anche durante le feste e il coprifuoco è stato leggermente allungato per Capodanno. Le regole durante le feste saranno stringenti, ma per quanto riguarda le abitazioni private sono state date solo forti raccomandazioni.

Nelle giornate di festa è consentito mangiare al ristorante a pranzo. Chi resterà a casa non dovrebbe ricevere persone non conviventi e dovrebbe usare sempre tutte le precauzioni. Le feste, in luoghi pubblici e privati, sono vietate.

La notte di Natale la messa si terrà alle ore 20, per permettere a tutti di tornare a casa prima del coprifuoco. A Capodanno valgono le stesse regole di Natale, quindi i ristoranti saranno aperti a pranzo ed è meglio non invitare persone non conviventi a casa.

Il coprifuoco in questo caso è stato prolungato fino alle 7.

Ristoranti, bar e pasticcerie saranno aperte nelle zone gialle fino alle 18. Non cambierà nulla riguardo gli orari e saranno consentite la consegna a domicilio e l’asporto. Allo stesso tavolo potranno sedersi solo quattro persone anche durante il pranzo di Natale al ristorante, a meno che non si tratti di un unico nucleo familiare.

Gli alberghi restano aperti con i loro ristoranti e non hanno limiti di orario. L’unica eccezione è la notte di Capodanno, durante la quale dovranno chiudere. Il veglione dell’ultimo anno non potrà essere organizzato neanche nel ristorante dell’albergo, ma sarà previsto solo il servizio in camera.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media