×

Nuove zone gialle e arancioni, le Regioni cambiano colore: la mappa

"Essere oggi con l'indice Rt a 0,91 è un risultato importante. Ma questo è un primo segnale non è una vittoria", commenta il ministro Speranza.

Regioni colore
Regioni colore

Mentre in Campania si discute sulla possibilità di impedire la vendita degli alcolici in attesa di diventare zona arancione, in Lombardia il governatore Fontana ha fatto sapere che da venerdì 11 dicembre la Regione dovrebbe diventare zona gialla. Diverse Regioni cambiano colore: da domenica 6 dicembre Toscana, Campania, Bolzano e Valle D’Aosta passano in zona arancione.

Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Umbria e Puglia diventeranno gialle.

Regioni cambiano colore

Seguendo il report settimanale dell’Istituto superiore di sanità e dopo il calo dell’indice di contagiosità Rt, alcune regioni allenteranno le misure, passando alla zona arancione o gialla.

A tal proposito, il ministro della Salute Roberto Speranza commenta: “Essere oggi con l’indice Rt a 0,91 è un risultato importante. Ma questo è un primo segnale non è una vittoria”.

Come anticipato dai rispettivi governatori di Regione, Emilia Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia diventano zona gialla. Stessa decisione per Puglia e Umbria.

L’Abruzzo ha fatto “progressi molto significativi e ho chiesto al ministero di tenere conto di questo. Mi aspetto che stasera il ministro farà la sua nuova ordinanza, ma so già che la farà con decorrenza fino al 10. Rimane, però, un residuo di speranza”. A dirlo è Marco Marsilio, presidente della Regione, che dovrebbe restare zona rossa fino a giovedì 10 dicembre.

Atteso per la prossima settimana il cambiamento della Lombardia.

Della stessa opinione il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, il quale ha annunciato: “Dal 13 dicembre il Piemonte sarà regione gialla. L’induce Rt è sceso ancora e oggi è allo 0,74”.

Regioni colore
Contents.media
Ultima ora