×

Acqua alta a Venezia, il Mose funziona e protegge la città

Il Mose, sollevato ieri sera alle 3, sta proteggendo Venezia da una forte acqua alta.

mose venezia
mose venezia

Il Mose si è sollevato nella giornata di sabato 5 dicembre alle 3 del mattino, e sta proteggendo Venezia da una forte acqua alta. “Riuscito il primo sollevamento notturno di tutte le paratie del Mose – ha dichiarato Cinzia Zincone, Provveditore alle opere pubbliche del Triveneto.

Per tutta la notte sono state seguite le operazioni di sollevamento delle barriere mobili. Queste ultime sono state fondamentali per bloccare l’acqua alta che sarebbe entrata in città.

Acqua alta a Venezia, il Mose funziona

“Il livello di marea in laguna è fermo da ore a 75 centimetri, con il centro storico all’asciutto, ma senza le barriere del sistema idraulico – hanno spiegato dal Centro maree – l’acqua si sarebbe spinta a +135 centimetri“.

“La punta massima in mare finora è stata di 127 centimetri, misurati alla diga del Lido. Ma con un vento di scirocco a 75 km orari – precisano gli esperti -, l‘acqua si sarebbe insaccata verso l’interno della laguna, superando ampiamente il metro e 30.

Il Mose adesso dovrebbe venire completamente riabbassato dopo pranzo e successivamente solo rialzato in caso di necessità.

Un nuovo picco di acqua alta è infatti previsto per domani, domenica 6 dicembre. Nel mentre dovrebbe tornare agibile la bocca di porto di Malamocco (con conseguente abbassamento delle barriere), in modo da consentire il passaggio di alcune navi.

Contents.media
Ultima ora