×

Coronavirus, bilancio del 5 dicembre: 21.052 casi e 662 morti in più

Le autorità competenti hanno diramato il bilancio dei nuovi casi positivi di coronavirus registratisi sabato 5 dicembre 2020.

coronavirus bilancio

Come di consueto il Ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le singole amministrazioni regionali, ha fornito il bilancio dei contagi da coronavirus aggiornato a sabato 5 dicembre 2020. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 21.052 casi positivi (ieri 24.099), 662 decessi (ieri 814) e 23.923 guarigioni/dimissioni in più (ieri 25.576).

Coronavirus: il bilancio del 5 dicembre

Con queste cifre il totale delle persone diagnosticate positive dall’inizio dell’epidemia è salito a 1.709.991, quello relativo alle vittime a 59.514 e quello delle dimissioni/guarigioni a 896.308. Quanto invece al numero degli attualmente positivi presenti sul suolo nazionale esso ammonta a 754.169.

La stragrande maggioranza degli infetti, pari a 754.169, si trova in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, 30.158 sono invece ricoverati e 3.517 sono intubati in terapia intensiva.

Gli ingressi del giorno in quest’ultimo reparto sono stati 192 (ieri 201). Rispetto al giorno precedente il primo dato è diminuito di 1.042 unità (ieri di 572) mentre il secondo di 50 (ieri di 30).

I tamponi effettuati dallo scoppio della pandemia sono 22.962.114 per un totale di 14.243.149 casi testati. Quelli processati nel corso della giornata sono pari a 196.984.

Bilancio coronavirus 5 dicembre

Quanto al dato territoriale, la regione più colpita rimane la Lombardia, che dallo scoppio della pandemia ha registrato 426.696 casi con un incremento giornaliero pari a 3.148 unità. Il territorio in cui sono stati diagnosticati più positivi è però quello del Veneto che ne ha contati 3.607. Tra le regioni con più di mille casi riscontrati vi sono poi il Piemonte (+1456), la Campania (+1.521) il Lazio (+1.783), l’Emilia-Romagna (+1.964), la Sicilia (+1.240) e la Puglia (+1.884).

Le regioni con meno contagi

Sono soltanto tre i territori che hanno registrato meno di 200 casi positivi. Si tratta di Molise, con un incremento giornaliero pari a 152 unità, la Valle d’Aosta che ne ha contati 46 e la Basilicata con 131 contagi.

Mancano terapie intensive di Campania e Bolzano

La Provincia Autonoma di Bolzano e la Campania hanno comunicato che i dati riferiti ai loro ingressi del giorno in terapia intensiva sono in corso di definizione e non compaiono pertanto nella tabella del bilancio.

Contents.media
Ultima ora