×

Covid, Brusaferro: “Mettere mascherina anche con tampone negativo”

Silvio Brusaferro ha dichiarato che, anche se si fa un tampone prima delle vacanza di Natale, non si deve abbandonare la mascherina

coronavirus brusaferro
coronavirus brusaferro

Silvio Brusaferro ha dichiarato che, anche se si fa un tampone prima delle vacanza di Natale, non si deve comunque abbandonare la mascherina e si deve continuare a mantenere le distanze. Il test “non può essere un esimente rispetto alle altre misure quali distanziamento, mascherina , lavaggio delle mani e, se si va a trovare persone anziane e fragili, ad una particolare attenzione anche all’aerazione degli ambienti”.

il presidente dell’Istituto superiore di sanità ha parlato durante la conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale Covid-19 della Cabina di regia.

Covid, Brusaferro: “Mettere mascherina”

“Il test antigenico – ha ricordato – dà infatti un’istantanea al momento in cui si fa il test, ma se una volta eseguito si torna a socializzare senza barriere in un assembramento anche di parenti, che magari provengono da mezzo mondo, è chiaro che quel test racconta una fotografia del tempo in cui si è fatto non certamente dell’esposizione successiva”.

“L’epidemia di Coronavirus potrebbe durare ancora a lungo“, ha proseguito Brusaferro. “Quello che abbiamo imparato è che la prevenzione è il momento cruciale del sistema: una volta questo concetto veniva più declinato come visione ma non si facevano investimenti specifici, oggi è molto chiaro che il concetto di prevenzione è fondamentale, se non investiamo su questo livello il rischio è elevato”.

Infine: “Credo che il messaggio che stiamo valutando con forza, sia rispetto agli aspetti di intelligenza artificiale che rispetto alla gestione dei sistemi informativi, è la grande capacità, che è avvenuta in brevissimo lasso di tempo, di migrare, di far decollare sistemi di comunicazione da remoto in molti ambiti e farli diventare in molte situazioni quasi una prassi”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora