×

Lanuvio, appare monolite simile a quello dello Utah

Condividi su Facebook

A Lanuvio trovato monolite come nello Utah, anche l'Italia entra nel caso globale.

Lanuvio monolite Utah

Anche l’Italia ha ora un suo misterioso monolite, dopo quello famosissimo apparso nel deserto dello Utah negli Stati Uniti. Un esemplare molto simile, con scritte incomprensibili su entrambi i lati e di dubbia provenienza, è stato ritrovato nel comune di Lanuvio, in provincia di Roma.

A darne notizia è stata l’amministrazione del comune sui colli romani. Nello specifico si tratta di un monolite altro circa 3 metri, lasciato da ignoti nell’area della Villa Sforza Cesarini di Lanuvio, molto vicino ai resti del portico degli Antonini.

A Lanuvio monolite come nello Utah

Uno scherzo o qualcosa di più? Difficilissimo dirlo, ma senza dubbio la vicenda ha il suo eco, tra teorie cospirazioniste e messaggi dallo spazio che troverebbero nel monolite un loro segnale ancora non decodificato dai terresti.

Si diceva poi del primo esemplare di monolite metallico ritrovato nel deserto dello Utah, ma dopo sono stati diversi i casi simili in giro per il mondo. Si è cominciato dalla Romania, poi ancora negli Stati Uniti, ma questa volta in California a Pine Mountain, una piccola montagnetta nella cittadina di Atascadero, e infine Lanuvio.

Un caso globale nel quale conquista un ruolo anche il piccolo comune di Lanuvio che oggi viene conosciuto in tutto il mondo.

Anche se si dovesse trattare di un mero espediente di comunicazione volto a promuovere il territorio, l’iniziativa sarebbe senza dubbio da considerarsi di grandissimo successo. Ai posteri l’ardua sentenza, in attesa che altri monoliti vengano trovati in giro per il mondo.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media