×

Strage di Erba, Marzouk: “Rosa Bazzi e Olindo Romano sono innocenti”

Per Azouz Marzouk i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi non sono i veri assassini della Strage di Erba.

strage di erba

La Strage di Erba fu un caso di omicidio multiplo che riempì le pagine dei giornali per molto tempo. L’atroce delitto avvenne l’11 Dicembre del 2006 a Erba, in provincia di Como. Rosa Bazzi e Olindo Romano uccisero a colpi di coltello e spranga Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini.

Mario Frigerio, marito della Cherubini, fu colpito con un fendente alla gola ma riuscì a salvarsi poichè creduto morto dalla coppia di coniugi.

Azouz Marzouk, vedovo di Raffaella Castagna e padre del piccolo Youssef, ha recentente dichiarato ai microfoni di “Quarto Grado” che Rosa Bazzi e Olindo Romano sono innocenti. Secondo lui, non è stata la coppia a compiere la strage: i veri assassini sarebbero quindi ancora in libertà.

Strage di Erba: le parole di Marzouk

“Non so da chi e perché, ma serve fare chiarezza su tante cose”, ha aggiunto Marzouk, che con le sue parole intende portare ad una revisione del processo. L’uomo ha deposto in aula a Milano nel processo in cui è imputato per calunnia. L’accusa è arrivata proprio da Rosa Bazzi e Olindo Romano, secondo i quali, Marzouk, nella sua istanza di revisione della sentenza di condanna all’ergastolo per la coppia, avrebbe accusato i coniugi di avere confessato il falso, dichiarando di essere gli assassini della moglie e del figlio.

Rosa e Olindo stanno scontanto una condanna definitiva all’ergastolo: per due volte hanno confessato il massacro.

Contents.media
Ultima ora