> > Paziente di 200 kg pesa troppo per 118. Ci pensano i vigili del fuoco

Paziente di 200 kg pesa troppo per 118. Ci pensano i vigili del fuoco

Paziente trasportato Vigili del Fuoco

Un paziente di 200 kg viene giudicato intrasportabile per gli operatori del 118. I vigili del fuoco lo calano dalla finestra.

Per gli operatori sanitari un uomo che necessita di essere curato viene giudicato impossibile da trasportare a causa del suo peso che ammonterebbe a circa 200 kg.

A farlo uscire dall’abitazione ci hanno pensato i vigili del fuoco che hanno tentato di far scendere l’uomo giù dalla finestra attraverso un’operazione tutt’altro che facile. La vicenda che sarebbe accaduta a Roma nell’area di Boccea si è poi conclusa positivamente con il paziente che è riuscito a salire regolarmente in ambulanza e ad arrivare in ospedale.

intervento vigili del fuoco

Paziente trasportato da Vigili del Fuoco

Pesa 200 kg ma per gli operatori sanitari è impossibile da trasportare a causa di passaggi troppo stretti dai quali la barella non riesce a passare. Non solo. la barella non può essere trasportata nemmeno sulle scale. Sono intervenuti quindi i vigili del fuoco che sono riusciti a calare la barella dall’alto.

È accaduto a Roma e precisamente nell’area di Boccea dove grazie all’intervento risolutivo dei Vigili del Fuoco ii paziente di 200 kg è riuscito ad essere trasportato in ospedale grazie ad un’operazione complessa nel quale è stato impiegato anche un pompiere speleologo che legato alla fune è riuscito ad oltre dieci metri di altezza a far scendere l’uomo che sarebbe stato manovrato mediante l’utilizzo di un’autoscala.

La vicenda ad ogni modo si è conclusa per il meglio con l’uomo che è riuscito ad essere trasportato poi ambulanza senza nessun’altra complicanza.