×

Lopalco: “Ragazzi non tornerebbero a scuola sapendo di non potersi abbracciare”

Le parole dell'assessore hanno fatto molto discutere. "I ragazzi vorrebbero veramente tornare a scuola?"

Lopalco

Piccola gaffe per Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della regione Puglia, che ha dichiarato che a scuola i ragazzi nemmeno ci vorrebbero tornare, se sapessero che sono comunque vietati gli abbracci, i baci e le sigarette tra amici. L’epidemiologo, infatti, risponde così alle richieste degli alunni di ritornare in aula: “Se chiedessimo ai ragazzi di tornare a scuola ma senza abbracci, uscite, sigarette tutti insieme, sarebbero pronti a tornare in aula comunque?”.

Lopalco sulla Scuola

Le parole dell’assessore hanno fatto molto discutere. Non si può infatti pensare che una carica pubblica ritenga che la scuola dai ragazzi sia vista solo come un luogo di aggregazione. Certo la situazione Covid rimane grave, ma è impensabile fare perdere ai giovani tutto un intero anno di scuola.

“Chiederemo a Speranza nuove misure restrittive per alcune aree della Puglia – ha continuato Lopalco -. Con il passaggio da zona arancione a zona gialla si scatena un sentimento di liberi tutti.

Ma non funziona così, siamo in piena seconda ondata. Alcuni sindaci ci parlano di gente che scende in strada a festeggiare come se avessimo vinto un campionato”. Per Lopalco “non è una buona idea questa distinzione delle regioni per colori. Fino a metà dicembre serve prudenza”.

Natale e cenone

Lopalco si è fatto sentire anche in tema di festività natalizie: “Il tampone prima del cenone? Ma neanche per sogno. Non credo che il tampone serva a proteggere i nostri parenti, posso essere negativo ed essere portatore del virus.

Capita molto spesso con il tampone antigenico che si può fare in farmacia. Un altro pericolo è il rientro in Puglia per le vacanze di Natale di trentamila persone. Chiederemo a chi rientra di segnalare il ritorno a casa per poter fare subito il tampone”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora