×

Rissa al Pincio, identificato ragazzo aggredito: ha 14 anni

Identificato uno dei ragazzi aggrediti durante la maxi rissa del Pincio.

Rissa al Pincio
Rissa al Pincio

Lo scorso sabato, al Pincio, a Roma, si è scatenata una maxi rissa che ha raccolto oltre 300 ragazzi. Ci sono diverse ipotesi dietro questa aggressione. Si pensa che i giovani si stiano organizzando per radunarsi nuovamente in piazza, alcuni sono convinti che dietro ci sia anche la voglia di manifestare contro le regole anti-Covid.

Sono state prese in considerazioni varie ipotesi e le indagini stanno continuando.

Identificato ragazzo aggredito

Uno dei ragazzi che sono stati aggrediti nella maxi-rissa al Pincio è stato identificato dai carabinieri. Al Pincio si sono radunati tantissimi giovani, per cui riuscire ad identificare tutti è davvero molto complicato. Sono stati scoperti dei gruppi Telegram in cui i ragazzi si mettevano d’accordo su dove incontrarsi per questi raduni. Il ragazzo identificato dai carabinieri ha 14 anni e ha riportato la frattura del setto nasale.

Il giovane ha riportato delle ferite con 30 giorni di prognosi e grazie a lui i carabinieri che lo hanno identificato stanno riuscendo a stringere il cerchio intorno agli aggressori, che rischiano una denuncia.

Le forze dell’ordine hanno ascoltato e stanno continuando ad ascoltare diversi testimoni, cercando di lavorare per riuscire a risalire agli aggressori del ragazzo, che sicuramente sono almeno due. Secondo quanto è stato ricostruito fino ad oggi dagli investigatori, il 14enne conosceva gli aggressori ma non si sarebbero dati appuntamento sabato pomeriggio al Pincio.

Probabilmente dietro tutto quello che è accaduto ci sono dei rancori che risalgono al passato. I carabinieri stanno valutando le immagini delle telecamere di sorveglianza, analizzando i profili social e i video diffusi sul web. Lo scopo è riuscire a ricostruire con certezza ciò che è accaduto e soprattutto riuscire ad identificare tutte le persone coinvolte.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Non Te Lo Dico
8 Dicembre 2020 11:33

Roma e il Lazio ormai fanno parte della Terronia a pieno titolo…


Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora