×

Sul bus senza mascherina: prende a calci la cabina dell’autista

Un passeggero della linea 98 a Verona è salito sul bus senza mascherina e ha preso a calci l'autista.

Autobus
Autobus

Il Governo ha stabilito delle regole molto chiare, che vedono la mascherina, il distanziamento sociale e l’igiene delle mani come i punti principali per la sicurezza delle persone e per contenere la diffusione del Coronavirus. Non tutti, però, rispettano queste regole, per questo sono aumentati i controlli.

A Verona, sulla linea 98, un passeggero è salito sul bus senza mascherina.

Senza mascherina sul bus

La linea cittadina 98 è già stata al centro dell’attenzione per alcuni episodi spiacevoli che sono accaduti. Un brutto episodio è già accaduto durante l’estate, quando sul bus si sono scatenate forti polemiche per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione. Un passeggero, mercoledì 3 dicembre, è salito sull’autobus senza mascherina e quando l’autista glielo ha fatto notare e lo ha invitato ad indossarla, l’uomo ha risposto molto male, dicendogli che l’avrebbe indossata con calma.

Dopo essersi seduto al proprio posto, però, il passeggero non si è tirato su la mascherina, per cui l’autista è stato costretto ad intervenire una seconda volta.

A questo punto l’uomo ha iniziato ad insultarlo e si è scagliato contro la cabina di plexiglass che protegge gli autisti, cercando di distruggerla a calci e continuando a sputare a bordo. Intanto, ha continuato ad urlare offese e minacce. L’autista ha deciso di aprire tutte le porte dell’autobus, invitando il passeggero a scendere.

L’uomo era molto nervoso e alterato, ma non era ubriaco, per cui è sceso dal mezzo senza opporre resistenza. Una volta sceso da terra, però, ha iniziato a prendere a calci anche la carrozzeria dell’autobus, così l’autista ha azionato l’allarme per avvisare le forze dell’ordine. All’arrivo della volanti, il passeggero si era già allontanato.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora