×

Roma, chiusa al pubblico la Fontana di Trevi per assembramenti

La Polizia Municipale di Roma ha chiuso al pubblico l’area della Fontana di Trevi a causa dell’eccessivo affollamento.

Roma chiusa Fontana di Trevi
Roma chiusa Fontana di Trevi

Eccessivo affollamento nei pressi della Fontana di Trevi. Questo è ciò che avrebbe portato la Polizia Locale della Capitale a chiudere l’intera area nel pomeriggio di domenica 13 dicembre. La zona rimarrà quindi chiusa fino a quando non sarà garantito di visitare la zona in completa sicurezza.

L’area della Fontana di Trevi verrà dunque aperta in modo graduale e contingentando le visite. In questo modo si creeranno meno assembramenti e nel contempo saranno rinforzati i controlli dell’area.

Nel frattempo la Capitale in questo fine settimana sarebbe stata letteralmente presa d’assalto da migliaia e migliaia di persone che si sarebbero recate in centro per il consueto shopping di Natale. Nella sola città di Roma i nuovi casi sono 655 su 1339 nella Regione Lazio.

I decessi per Covid ammontano a 27 nella giornata del 13 di dicembre.

Roma, chiusa la Fontana di Trevi

Quest’ultimo weekend nella Capitale è stato particolarmente complicato e ricco di momenti di tensione. In particolare le vie dello shopping, romane sarebbero state prese d’assalto da migliaia di persone che hanno deciso di recarsi in centro per le consuete spese natalizie. Una situazione che si sarebbe fatta via via sempre più difficile da gestire a causa di un eccessivo affollamento che rendeva praticamente impossibile far rispettare le normali norme di distanziamento sociale consentito.

Per questo nel pomeriggio di domenica 13 dicembre le pattuglie del I Gruppo Trevi della Polizia Municipale di Roma ha provveduto a chiudere al pubblico l’intera zona della Fontana di Trevi. Ad ogni modo stando l’area verrà nuovamente aperta in modo graduale e comunque non appena potrà garantito l’accesso in sicurezza.

Contents.media
Ultima ora