×

Consigliere Castorina arrestato: tra i suoi voti anche quelli di 4 defunti

Antonino Castorina è stato arrestato: il consigliere del Partito Democratico avrebbe duplicato tessere elettorali per ottenere più voti.

Antonino Castorina arrestato

Il Consigliere Comunale di Reggio Calabria Antonino Castorina è stato arrestato per falso in atto pubblico e reati elettorali nell’ambito delle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre 2020. Candidato più votato del centrosinistra, avrebbe avuto tra le sue preferenze anche quelle di anziani che in realtà non si erano mai recati alle urne nonché di quattro persone defunte.

Antonino Castorina arrestato

La misura cautelare giunge nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal procuratore Giovanni Bombardieri e dall’aggiunto Gerardo Dominijanni. Le indagini per il momento non mettono in discussione il risultato elettorale, che ha visto la vittoria di Giuseppe Falcomatà (centrosinistra) contro Antonino Minicuci (centrodestra), ma riguardano soltanto la posizione Castorina. “Questa non è un’indagine sulle elezioni, ma su fatti di reato accertati commessi in occasione delle elezioni“, ha spiegato Bombardieri.

Tutto è partito da alcuni controlli svolti nel corso della tornata elettorale che hanno fatto emergere un meccanismo volto a condizionare l’espressione del voto popolare a suo favore. L’arrestato avrebbe duplicato tessere elettorali di soggetti anziani, generalmente ultraottantenni, utilizzate all’interno di alcuni seggi in cui operavano operatori compiacenti. Costoro le annotavano sui registri o associandole a cittadini censiti all’atto del voto con l’attestazione della identificazione del cittadino “per conoscenza personale” o accanto a numeri delle carte d’identità falsi.

La Questura di Reggio Calabria ritenuto che gli elettori per cui Castorina aveva richiesto il duplicato della tessera elettorale non lo avevano delegato né erano a conoscenza della circostanza. E soprattutto non si erano recati a votare a differenza di quanto attestato dai registi. Quattro di essi erano anche deceduti prima dello svolgimento delle elezioni.

Contents.media
Ultima ora