×

Pomigliano, uomo ferito a colpi di pistola nella sua auto

Un uomo è stato raggiunto da due pallottole alla schiena mentre era fermo nella sua auto nel cortile condominiale.

Carabinieri
Carabinieri

Un uomo di 37 anni è stato ferito con due colpi di pistola mentre era nella sua auto, fermo nel cortile condominiale. Il fatto è avvenuto a Pomigliano, in provincia di Napoli. Le sue condizioni non destano preoccupazione e nelle prossime ore verrà ascoltato dai carabinieri che hanno aperto le indagini.

Uomo ferito a Pomigliano

Il 37enne è stato raggiunto dalle pallottole alla schiena e ad un gluteo ed è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale Cardarelli. Al momento i carabinieri non escludono nessuna pista. L’aggressione è avvenuta nella notte tra il 14 e il 15 dicembre 2020. La ricostruzione dei fatti è ancora in via di definizione ma, secondo le prime indiscrezioni, l’uomo si trovava in automobile da solo fermo in via Giuseppe Campanale nel cortile condominiale, quando è stato ferito.

Si tratta di Felice Terraciano, un pluripregiudicato con precedenti penali di droga. Sono stati esplosi almeno tre colpi, secondo i bossoli, calibro 45, trovati dagli agenti durante l’ispezione.

Probabilmente chi ha premuto il grilletto era ad una distanza di pochi metri e puntava verso la vettura. Le pallottole avrebbero superato la portiera e raggiunto l’uomo al gluteo e alla schiena, mentre la vittima era girata verso il lato del passeggero nel tentativo di ripararsi dai colpi.

Le indagini sono state affidate ai carabinieri di Castello di Cisterna. La zona degli spari non è servita di telecamere di videosorveglianza, ma sono aperte tutte le ipotesi. Potrebbe trattarsi di una rapina sfociata nel sangue, anche se non ci sono elementi a dimostrarlo, ma potrebbe trattarsi anche di un agguato mirato. Il racconto del ragazzo sarà fondamentale per ricostruire i fatti. Al momento stanno indagando sulla vita privata dell’uomo, per capire se è coinvolto in affari criminali che potrebbero essere legati a quanto accaduto.

Contents.media
Ultima ora