×

Sesamo contaminato da ossido di etilene, Lidl e Carrefour ritirano prodotti

I supermercati Lidl e Carrefour hanno ritirato dagli scaffali alcuni lotti di alimenti contenenti semi di sesamo contaminati da ossido di etilene.

ossido di etilene sesamo 768x508

Continuano i ritiri di prodotti alimentari contaminati da ossido di etilene. Questa volta a finire nel mirino delle autorità sanitarie sono state le catene di supermercati Lidl e Carrefour, che hanno tolto dagli scaffali alcuni lotti di alimenti contenenti semi di sesamo potenzialmente contaminati dalla sostanza chimica.

Con questi ultimi due controlli arrivano a circa 130 i prodotti alimentari ritirati nel nostro Paese a causa dell’ossido di etilene a partire dal mese di ottobre.

Sesamo contaminato da ossido di etilene

Nel primo caso, il prodotto ad essere stato ritirato è un croccante con sesamo prodotto per Lidl Italia Srl dall’azienda Industria Dolciaria Quaranta Srl nello stabilimento sito a Caravaggio, in provincia di Bergamo, e venduto con il marchio Crownfield Limited Edition.

Per la precisione si tratta di due lotti aventi numero L201019 e L201021e con data di scadenza fissata al dicembre 2021, contenenti confezioni singole dal peso di 50 grammi ciascuna.

Come segnalato dal ministero della Salute, il ritiro dei prodotti deriva da una probabile contaminazione con ossido di etilene – un pesticida – oltre i limiti consentiti dalla legge.

Carrefour ritira caserecci al sesamo

Nelle stesse ore anche la catena di supermercati Carrefour ha disposto il ritiro dagli scaffali di alcuni lotti di grissini caserecci al sesamo e gardesani al sesamo prodotti dalla Forneria Mago Merlini Srl nello stabilimento di via Bernardi 15 a Settimo di Pescantina, in provincia di Verona, anche qui per la presenza potenziale di ossido di etilene.

In questo caso si tratta di prodotti con scadenza fissata al 23/01/2021 e 25/01/2021 e venduti in confezioni da 200 grammi l’una.

Interessati dal ritiro anche due lotti di Mini Grissini ai 7 Cereali prodotti e venduti dalla ditta Aligrà Srl con proprio marchio ni confezioni dal 500 grammi l’una e prodotti nello stabilimento di Ferrara. I lotti in questione sono quelli con i numeri L.2047 e L.2048, aventi con data di scadenza o termine minimo di conservazione fissati rispettivamente al 18-04-2021 e al 26-04-2021.

Contents.media
Ultima ora