×

Rodi Garganico, positiva al Covid esce con il fidanzato: denunciata

A Rodi Garganico (Foggia) una ragazza positiva al Covid esce con il fidanzato: è stata denunciata dai carabinieri per epidemia colposa.

positiva esce di casa con il fidanzato, denunciata

Positiva al Covid esce con il fidanzato, denunciata per epidemia colposa. È accaduto a Rodi Garganico, cittadina turistica in provincia di Foggia, dove una ragazza è incappata in un normale controllo dei carabinieri. Un controllo come tanti, in cui spesso si incontrano persone che violano la legge. Anzi, per essere precisi il controllo era mirato, dato che la ragazza in questione era risultata positiva al Covid ed era in regime di quarantena, questo secondo le disposizioni governativa in materia alla cui applicazione è deputata la Asl di competenza.

Positiva al Covid esce con il fidanzato

In buona sostanza la ragazza era sotto disposizione precisa di non abbandonare il domicilio e il suo fidanzato sarebbe dovuto essere in isolamento domiciliare volontario, questo in quanto persona entrata in contatto con soggetto poi rivelatosi positivo all’acido nucleico del coronavirus. E invece non è affatto andata così: i due erano tranquillamente a spasso per strada, contando sul fatto che con le mascherine sul volto nessuno potesse riconoscerli.

Mascherine come espediente per non farsi riconoscere

Non avevano fatto i conti con alcuni loro concittadini però che, avendo riconosciuto la ragazza, hanno effettuato una doverosa segnalazione. A quel punto una pattuglia dei Carabinieri locali ha intercettato la coppia e verificato in maniera ufficiale con le autorità sanitarie che la ragazza proprio non doveva essersi, in giro. Da lì a denunciare la coppia per epidemia colposa il passo è stato breve.

Dovranno quindi procedere a tutti gli adempimenti legali del caso, primo dei quali la nomina di un legale che seguirà il fascicolo penale che verrà istruito a loro carico dall’autorità giudiziaria competente. Quello della coppia di Rodi non è purtroppo l’unico caso in cui cittadini irresponsabili vanno in deroga dalla norma in tema di disposizioni anti Covid.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora