×

Dpcm Natale contro il Covid, treni pieni nonostante i divieti

Nell'ultimo fine settimana prima del Natale si sono registrati parecchi affollamenti sui treni nonostante le limitazioni

italo treni

L’esodo dal Nord Italia è iniziato in questo ultimo fine settimana prima del Natale, anche se nell’ultimo Dpcm venivano imposte parecchie limitazioni sui mezzi pubblici. Fanpage ha denunciato che su alcuni treni del nord non sono state rispettate le distanze di sicurezza e le limitazioni anti Covid.

Ma la colpa non è dei cittadini, che indossavano diligentemente la mascherina e rispettavano le distanze quando erano in fila. Tutto il contrario di quello che avveniva sui treni, dato che i passeggeri viaggiavano l’uno accanto all’altro come nulla fosse.

Dpcm Natale, treni pieni

Qualche passeggero ha quindi provveduto a denunciare alla stampa il sovraffollamento sui mezzi pubblici. “Il controllore ci ha detto che è tutto normale – racconta una donna presente sul treno delle 8:40 a Fanpage – e che il DPCM in vigore è completamente rispettato, ma agli occhi risalta una situazione ben diversa.

Si fa presto a dare la colpa a chi decide di tornare dalle famiglie quando il vero pericolo lo crea una gestione dei viaggi come questa”.

Il treno in questione era quello della compagnia Italo, che si difende. “Nel periodo natalizio – scrivono dall’azienda– sono molte di più le famiglie che viaggiano e la normativa permette che i congiunti siano seduti vicini.

Italo ha sempre rispettato in maniera scrupolosa la normativa vigente anche in tema di coefficiente riempimento dei treni che, dallo scorso 26 aprile, prevede l’obbligo di distanziamento interpersonale di 1 metro”.

E ancora: “Le immagini diffuse dimostrano che viaggiano più famiglie per gli spostamenti prefestivi, ma il treno resta pieno al 50% come da normativa nazionale“.

Contents.media
Ultima ora