×

Nuova variante Covid, Galli: “Si muore di più se non stiamo attenti”

In collegamento con Myrta Merlino a “L’aria di Domenica” su La7 il virologo Massimo Galli ha illustrato l’impatto della nuova variante del virus.

Nuova variante covid Galli
Nuova variante covid Galli

Saremmo di fronte ad una variante che non è più cattiva di quelle che già circolano. Ha forse una maggiore capacità diffusiva, tanto è vero che si sta affermando in Gran Bretagna”. Queste le parole del virologo Massimo Galli che nel corso della trasmissione “L’aria di Domenica” in onda su La7 ha illustrato l’impatto della nuova variante del virus proveniente dal Regno Unito che ha iniziato a prendere piede in tutta Europa.

Un intervento il suo dove ha toccato molti punti importanti ad iniziare dall’incidenza di questa nuova variante che avrebbe già iniziato a circolare in territorio britannico già alla fine di settembre, non mancando però di sottolineare come questo virus non sia più aggressivo degli altri.

Nuova variante Covid, le parole di Galli

Qual è l’incidenza della nuova variante del virus proveniente dalla Gran Bretagna? il virologo Massimo Galli durante la trasmissione “L’aria di Domenica” in collegamento con Myrta Merlino ha fatto chiarezza sottolineando che per questo virus non si muore di più rispetto ad un’altra variante: “Questo implica che si muore di più per questa cosa? Si muore di più se ci ostiniamo a non stare attenti alla diffusione di questo virus sia che sia questa la variante o le altre che abbiamo già tra di noi”.

Alla domanda infine se questa variante fosse più veloce Galli ha sottolineato: Forse è in grado di diffondersi meglio, di essere più aggressiva da questo punto di vista delle altre varianti circolanti, questo è almeno quello che traspare dai sintetici rapporti disponibili. Però attenzione, in primo luogo la segnalazione parla di prime osservazioni di questa variante in Gran Bretagna il 20 e 21 di settembre”.

Contents.media
Ultima ora