×

Bambina avvolta dalle fiamme mentre la madre accende la stufa

La stufa non avrebbe mai dato segni di malfunzionamento. Purtroppo un ritorno di fiamma ha colpito i vestiti della piccola.

Ambulanza
Ambulanza

Un pericoloso ritorno di fiamma ha colpito una bambina di 7 anni che stava vicino la stufa in casa con la sua mamma. La piccola è stata colpita dalle fiamme a Piombino Dese, cittadina che si trova in provincia di Padova.

Nell’abitazione vi era la mamma e la figlia in una stanza, il padre in un’altra. L’intervento del suo papà è stato tempestivo. Togliendole i vestiti ha infatti evitato problemi ancora più gravi.

Cosa è accaduto

La donna stava cercando di riscaldare la casa utilizzando una stufa a kerosene che funziona mediante il supporto del riscaldamento. Le cause sono ancora al vaglio degli inquirenti, quel che certo è che i vestiti della piccola hanno preso fuoco.

Per fortuna il papà della bambina è intervenuto tempestivamente riuscendo a spegnere le fiamme. A provocare l’incendio sarebbe stata una casualità: questo è quanto emerso al termine dell’incontro tra il personale di pubblica sicurezza e i genitori della piccola. Secondo le testimonianze della mamma e del padre della piccola, infatti, la stufa non avrebbe mai dato segno di malfunzionamento, almeno fino a quel giorno. L’evento è accaduto nel giro di pochi secondi.

Le stufe tornano purtroppo alla ribalta della cronaca, vedi la tragedia di Arsiè e l’avvenimento accaduto qualche tempo fa in provincia di Bergamo.

Come sta la piccola

Immediato l’arrivo del personale sanitario che ha sottoposto la bambina alle prime cure, decidendo per l’immediato ricovero nel reparto pediatrico dell’ospedale di Padova per i grandi ustionati. La bambina ha subito delle ustioni di secondo e terzo grado, ma per fortuna non è in pericolo di vita. Sicuramente dovrà sostenere un lungo periodo di cure visto che le fiamme hanno colpito anche il suo corpo.

Contents.media
Ultima ora