×

Coronavirus, in 18 a Meda a cena in un’enoteca: arrivano i carabinieri

Condividi su Facebook

Meda, a cena in un'enoteca sono in 18: la violazione delle norme per il coronavirus porta alle multe.

coronavirus cena enoteca meda

Nella serata di venerdì 18 dicembre a Meda, comune nella provincia lombarda di Monza e Brianza, si è svolta un cena all’interno di un’enoteca alla quale hanno preso parte ben 18 persone violando dunque molte norme previste per il contenimento del coronavirus.

La scena non dev’essere passata innorservata, tanto che le forze dell’ordine sono intervenute a seguito di una segnalazione e, nel luogo indicato loro, hanno trovato 18 persone chiuse nel locale intente a mangiare e bere con ben due camerieri che servivano gli avventori. I partecipanti alla cena e il locale sono stati tutti multati.

Coronavirus, la cena in 18 in un’enoteca di Meda

L’intervento, avvenuto intorno alle 21:30, ha permesso ai Carabinieri di cogliere tutti sul fatto e ora la multa per ciascun cliente sarà di 400 euro, mentre al proprietario potrebbe essere anche imposta dalla prefettura la chiusura del locale per alcuni giorni vista la violazione delle norme anti covid. Lo stesso si sarebbe difeso dicendo di aver agito per necessità, ipotesi non consentita però dalla legge.

Stando a quanto riportato dalle forze dell’ordine stesse, l’intervento nell’enoteca non sarebbe stato dei più semplici.

Complice anche qualche bicchiere di troppo, i commensali si sarebbero alterati e sarebbero nate anche delle accese discussioni verbali. I Carabinieri avrebbero dunque preferito non multate sul posto gli avventori, ma farli uscire dal locale, registrarli e inviare loro le multe a casa. Una volta fatti uscire tutti, al titolare è stato imposto di abbassare la saracinesca.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media