×

Due immigrati curdi travolti da un treno a Savona

Travolti da un treno diretto a Ventimiglia due immigrati curdi che cercavano di arrivare in Francia.

Savona, due immigrati curdi travolti da un treno regionale

Un gruppo di dieci immigrati curdi che cercava di raggiungere la Francia è incappato in un incidente ferroviario che è costato la vita due persone. È accaduto a Quiliano, in provincia di Savona, dove le vittime stavano camminando sui binari per oltrepassare il confine, ma sono state travolte da un treno regionale diretto a Ventimiglia.

Due persone, come detto, sono morte sul colpo, mentre le altre otto sono rimaste illese e trasportate in questura per il foto segnalamento e per raccontare quanto avvenuto alle forze dell’ordine. Solo successivamente uno di loro, fratello di una delle vittime, è stato trasportato in ospedale perchè in evidente stato di shock.

Immigrati curdi travolti da un treno

Sul luogo dell’incidente è immediatamente arrivata la Croce Bianca di Savona e Spotorno, Croce d’Oro di Albissola Marina, ma per le due persone investite non c’era purtroppo nulla da fare, con il personale di pronto intervento sanitario che ha solo potuto accertare la loro morte.

Spetterà ora ai carabinieri e alla polizia ferroviaria chiarire la dinamica dell’incidente e valutare eventuali responsabilità sull’accaduto. Nella caserma di Quiliano, dopo la diffusione della notizia, sono arrivati anche il sindaco Isetta e due consiglieri comunali che hanno interrotto il consiglio comunale sull’approvazione della legge di bilancio del loro territorio.

Quanto avvenuto in provincia di Savona rappresenta purtroppo solo uno dei tanti casi di immigrati che cercano via traverse, nascoste, buie e pericolose per provare a superare il confine italiano a Ventimiglia e raggiungere la vicina Francia.

Una problematica che va avanti da tanti anni e che fin qui nessuno a livello europeo ha voluto affrontare in maniera decisa.

Contents.media
Ultima ora