×

I ristoratori di Brindisi in mutande nel calendario 2021

A Brindisi i ristoratori hanno deciso di apparire in mutande in un calendario come provocazione.

calendario mutande ristoratori brindisi
calendario mutande ristoratori brindisi

Tutti i ristoratori italiani sono rimasti “in mutande” nei mesi della pandemia a causa del lockdown, e c’è chi a Brindisi ha voluto cavalcare questo concetto con un pizzico di ironia e provocazione, realizzando un vero calendario.

I proprietari dei ristoranti brindisini, infatti, hanno posato con un paio di slip o in boxer, un autoscatto per ogni mese del 2021.

Questa iniziativa è nata con un intento provocatorio, ma anche per rendere ancora più l’idea della difficoltà in cui ristagna il settore. L’apertura nei soli mesi estivi e l’asporto non hanno di certo salvato la categoria dalla crisi vissuta nell’ultimo anno infernale.

Tra aperture limitate e ristori mai arrivati, la categoria dei ristoratori si è dovuta reinventare per non dichiarare il fallimento. La mazzata finale è arrivata con il nuovo Dpcm natalizio che di fatto vieterà aperture di locali e ristoranti in tutat Italia, che sarà zona rossa.

Il calendario dei ristoratori di Brindisi “in mutande”

I ristoratori quindi alzano bandiera bianca e dicono di non aver più nulla. “Con queste immagini abbiamo voluto sottolineare la difficile situazione del settore della ristorazione a livello locale e nazionale“. Così afferma Cosimo Alfarano, presidente dell’associazione Pani e Pesci di Brindisi. “Abbiamo posato, rigorosamente in intimo, per lanciare un messaggio tangibile, simbolo del complicato momento causato dall’emergenza sanitaria“, conclude il presidente dell’associazione.

Il calendario dal titolo “In mutande” verrà presentato mercoledì 22 dicembre alle 11.30 presso la sala Mario Marino Guadalupi del comune di Brindisi. A questa particolare cerimonia, presenzieranno tutte le associazioni di categoria.

Contents.media
Ultima ora