×

Covid, quanto siamo protetti tra la prima e la seconda dose del vaccino?

Condividi su Facebook

Tra la prima e la seconda dose passano 21 giorni. Cosa accade se in questo intervallo di tempo siamo contagiati dalla Covid-19?

vaccino anti covid

Sappiamo che il vaccino prevede due dosi distanziate di 3-4 settimane l’una dall’altra. Quanta protezione avremo nei confronti del virus dopo la prima dose?

Covid, protezione prima dose vaccino

Il “vaccino day” si avvicina. Il 27 dicembre, per quanto riguarda l’Italia, presso l’Isituto Lazzaro Spallanzani di Roma la prima dose sarà iniettata a una infermiera che rappresenterà idealmente tutti i suoi colleghi impegnati da mesi in prima linea contro il virus.

La vaccinazione con le preparazioni anti COVID di Pfizer-BioNTech e Moderna-NIAID prevede la somministrazione di due dosi, distanziate di 3-4 settimane una dall’altra. Ovvio che una protezione efficace contro il virus si avrà pertanto soltanto dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino. Come specifica l’Aifa “l’efficacia è stata dimostrata dopo una settimana dalla seconda dose”.

Infatti, se la prima dose – chiamata “priming” – è necessaria per sviluppare la risposta immunitaria, la seconda – detta ” boost” – è fondamentale per renderla efficace nella prevenzione del virus.

Cosa accade se ci contagiamo dopo la prima dose?

Dopo questa doverosa premessa, il primo interrogativo che sorge spontaneo è quanta protezione avremo nei confronti del virus nel caso di un ipotetico contagio dopo la prima dose di vaccino.

Per quanto riguarda il vaccino di Pfizer e BioNTech, in base a quanto riportato nel documento di approvazione diffuso dalla FDA , il vaccino BNT162b2 si è dimostrato efficace a partire da 14 giorni dopo la prima iniezione.

In particolare, l’ efficacia della singola dose entro i 21 giorni è dell’82 percento, mentre a 14 giorni dalla seconda dose essa è di circa il 95 percento.

Questo, tradotto in parole povere significa che già dopo aver ricevuto la prima dose avremo una certa protezione ma non completa contro l’infezione. Non sono ancora chiari, in questo caso, i tempi per la somministrazione della seconda dose.

In conclusione, tra la prima e la seconda dose sarà importante comunque mantenere tutte le precauzioni per la prevenzione del virus che già conosciamo (distanziamento, igiene delle mani, uso della mascherina).

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media