×

Vaccino Covid, Crisanti: “È sicuro, lo faccio anche io”

Il professor Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova, ha annunciato che il vaccino Covid è sicuro e che è disposto a vaccinarsi.

Crisanti vaccino covid sicuro
Crisanti vaccino covid sicuro

Sarà sicuro vaccinarsi? Secondo il microbiologo dell’Università di Padova Andrea Crisanti il vaccino Covid è sicuro e allo stato attuale sarebbe disposto a vaccinarsi. Si tratta di una dichiarazione che per certi versi è stata anche inaspettata. Solo qualche settimana fa, aveva infatti dichiarato che avrebbe aspettato che il vaccino rispettasse gli opportuni criteri di sicurezza e che non si sarebbe vaccinato a gennaio.

Ora con la pubblicazione da parte della Food and Drugs administration degli ricerche riguardanti il vaccino, Crisanti ha dichiarato al Corriere della Sera che i vaccini risultano sicuri, pur con qualche dubbio soprattutto per quanto riguarda la risposta del nostro organismo quando la vaccinazione avverrà su larga scala.

Crisanti, il vaccino Covid è sicuro

Lo sostiene il microbiologo dell’Università di Padova Andrea Crisanti: il vaccino covid è sicuro e lui è disposto a vaccinarsi.

Una riflessione la sua che è arrivata dopo la pubblicazione da parte di fda delle ricerche riguardanti l’efficacia del vaccino, anche se è stata decisivo il via libera da parte degli organi competenti di vigilanza sui farmaci come EMA e AIFA.

“Il vaccino covid è sicuro e ora lo faccio anche io” , ha dichiarato il professor Crisanti in un’esclusiva rilasciata al Corriere della Sera.

Tuttavia il microbiologo non ha mancato di esprimere dei dubbi relativi ad una loro risposta positiva quando verranno distribuiti su larga scala: “Gli unici dubbi riguardano come questa risposta protettiva si tradurrà nell’ambito di una vaccinazione di massa. Mi spiego meglio: un conto è una sperimentazione, che per inoculare il siero seleziona le persone in base all’età e alle condizioni di salute; un conto è il mondo reale, dove si deve somministrarlo a tutti, indistintamente”.

Su quanto espresso qualche settimana fa quando dichiarò che si sarebbe sottoposto a vaccino solo qualora sarebbe stato sicuro, nell’intervista al Corriere della Sera ha dichiarato: “è importante studiare i dati, prima di assumere un qualunque farmaco…non esiste nessuno di più lontano dai No Vax del sottoscritto. Io mi trovo a Roma ma nei prossimi tornerò in Veneto e, appena possibile, mi vaccinerò contro il coronavirus“.

Contents.media
Ultima ora