×

Maltempo, Lombardia sotto la neve: scatta piano emergenza

La neve è scesa e continua a scendere su Milano e su tutta la Lombardia, che ha fatto scattare il piano di emergenza.

Milano
Milano

Milano e tutta la Lombardia, questa mattina, 28 Dicembre 2020, si sono svegliate sotto la neve. Tutto si è tinto di bianco durante la notte, creando un’atmosfera quasi magica. Le nevicate sono iniziate la notte scorsa e ora nel capoluogo ci sono circa 10 centimetri di neve.

Lombardia sotto la neve

Le strade principali sono già state pulite, ma quelle secondarie risultano ancora innevate. La nevicata ha interessato tutta la regione, ad eccezione della pianura Sud orientale, dove sta scendendo mista a pioggia. A Milano è scattato il piano d’emergenza e da diverse ore sono in servizio i mezzi spargisale per facilitare la circolazione dei veicoli e il transito dei cittadini. Al via la pulizia dei cavalcavia, degli accessi alle tangenziali, dei percorsi dei mezzi pubblici, delle fermate Atm, degli ingressi nelle metropolitane e degli accessi ad uffici pubblici e ospedali.

Il Comune di Milano ha rinnovato l’appello per gli amministratori di condominio per spargere il sale nelle parti di strada e marciapiedi degli stabili privati e sgomberare la neve in caso di accumulo. Per il momento ci sono già state diverse telefonate ai vigili del fuoco, intervenuti per alberi caduti e auto finite fuori strada. Tutta la Lombardia si è attivata in vista delle previsioni meteo di maltempo e neve.

Già nei giorni scorsi è stata effettuata la salatura delle strade per evitare grandi accumuli e prevenire la formazione del ghiaccio. Il Comune di Como e altre amministrazioni hanno invitato la cittadinanza ad evitare gli spostamenti non indispensabili, per agevolare l’uscita di chi deve andare al lavoro. Ovviamente è stato consigliato anche di rimandare le attività sportive all’aperto, tenendo anche conto che in caso di infortunio gli ospedali sono già in sofferenza per la pandemia. A causa delle nevicate intense previste in Lombardia, i gestori delle infrastrutture Rfi e Ferrovienord hanno previsto l’attivazione del piano di emergenza che prevede la limitazione del servizio ferroviario su tutte le linee. A Milano, secondo le previsioni, le precipitazioni potrebbero terminare già nel pomeriggio e nei prossimi giorni sono previste giornate con cielo coperto o poco nuvoloso.

Contents.media
Ultima ora