×

Registrato freddo record sull’altopiano di Asiago: -41,8°C

Condividi su Facebook

Altopiano di Asiago, registrato freddo record alla dolina di Campo Magro: è la più bassa mai registrata presso un'altura inferiore ai 1.750 metri.

Dolina di Campo Magro

È freddo record alla dolina di Campo Magro sull’altopiano di Asiago, in provincia di Vicenza: registrata qui una temperatura di quasi 42 gradi sotto zero. Il clima incredibilmente rigido è tuttavia spiegabile con l’arrivo dell’aria polare presso il nostro paese, che è riuscita ad abbattere il termometro a -41,8 gradi.

Sono stati i tecnici dell’associazione “Meteotriveneto” a rilevare la temperatura incredibilmente rigida: tengono costantemente sotto controllo il territorio, così come altre aree fredde italiane che presentato caratteristiche quali doline (depressioni naturali) le cui temperature, in particolari situazioni meteorologiche, possono andare anche parecchio al di sotto dello zero.

Asiago, -42 gradi: è freddo record

Il freddo record, che ha sfiorato i -42 gradi, raggiunto presso la dolina di Campo Magro sull’altopiano di Asiago, è stato rilevato la mattina del 27 dicembre alle 7:35 da Riccardo Benetti.

La temperatura è la più bassa mai registrata presso un’altura inferiore ai 1.750 metri. Nelle stesse ore, gran parte del Nord Italia si è svegliata ricoperta da un alto strato di neve. In Lombardia le autorità si preparano a gestire eventuali situazioni di emergenza.

Altre temperature rigide locali

Sempre in provincia di Vicenza sono stati rilevati anche -32,8 gradi presso la dolina Campomolon. Busa Verle in Trentino ha visto invece una temperatura di -24,2 gradi sotto zero.

Tra le località montane Livigno merita il titolo di “più fredda” con una temperatura pari a -21,5. Bisogna precisare come i dati siano tuttavia incompleti. L’associazione Meteotriveneto ha infatti precisato come, a causa del coronavirus, sia stato impossibile raggiungere altri luoghi importanti come quelli monitorati sulla Pale di San Martino. Era il 2013 quando qui venne rilevata una temperatura di -49,6 gradi (record italiano).

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Contents.media