×

Il Capodanno 2021 a Roma, brindisi sul terrazzo e in pigiama

Condividi su Facebook

Simpatica iniziativa di un condominio nel quartiere popolare della Garbatella per festeggiare il Capodanno 2021 sentendosi meno soli

Nel quartiere della Garbatella hanno trovato un modo per sentirsi meno soli durante il brindisi di fine anno. La locandina è già diventata virale

Capodanno 2021 anti-covid

Le misure anti-covid emanate dal governo con il cosiddetto “Decreto Natale” che regolamentano i comportamenti da adottare durante le varie festività ormai le conosciamo tutti.

Proprio il Capodanno 2021 sarà probabilmente la festa non solo più “blindata” per quanto riguarda le regole da seguire ma anche per quanto riguarda i controlli territoriali messi in atto a prevenire e sanzionare assembramenti anche nelle abitazioni private.

Un rito collettivo

Tuttavia, mai come quest’anno ognuno di noi sente la necessità di condividere con tutti gli altri il desiderio di questo saluto al 2020. Il brindisi che saluta in nuovo anno sarà comunque, seppur idealmente e prevalentemente social, un rito collettivo.

Lo spirito di questo Capodanno 2021 è stato perfettamente interpretato da alcuni condomini di un palazzo che si trova nel quartiere popolare della Garbatella a Roma.

In questi giorni hanno affisso nell’androne della palazzina una locandina, dove chiedono a tutti i condomini di condividere insieme il brindisi di mezzanotte, necessariamente in terrazzo per il dovuto distanziamento personale.

Ammettiamolo, questi riti collettivi sui terrazzi ci hanno un po’ stufato e soprattutto ci ricordano uno dei periodi più duri dell’anno che sta per terminare.

Tuttavia, in questo caso l’iniziativa merita il ritorno a questa “usanza social”- in quanto spesso ripresa e condivisa nei vari social network – anche per la scelta del dress code: il pigiama!

La locandina

Ecco l’invito “ufficiale” per partecipare all’inziativa della notte di San Silvestro:

“Si invitano i signori condomini al veglione di Capodanno che si terrà rigorosamente nel proprio appartamento. Troviamoci alle ore 00.00, provvisti di spumante, sul proprio terrazzo per brindare al nuovo anno. Verranno distribuite, gratuitamente, delle lanterne da accendere e far volare in cielo con la speranza di uno spiraglio di luce in quest’anno che verrà. Si richiede, facoltativo, l’abito da sera…il pigiama!”.

Ovviamente la locandina è stata fotografata e condivisa sui social dove qualcuno ha però obiettato che l’uso delle lanterne non sarebbe solo sconsigliato – per motivi di sicurezza e ambientali – ma anche vietato. Per questo motivo forse non ci saranno le lanterne ma nulla toglierà al significato di questo brindisi, dove tutti, come non mai, non chiederemo altro che ritornare alla nostra vita di sempre prima della pandemia.

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media