×

Omicidio a Dalmine: ucciso Franco Colleoni, ex segretario provinciale leghista

Franco Colleoni, in passato segretario provinciale della Lega di Bergamo, è stato trovato morto nel cortile di casa sua.

Franco Colleoni, omicidio Dalmine
Franco Colleoni, omicidio Dalmine

Tragico omicidio andato in scena a Dalmine. Franco Colleoni, imprenditore lombardo con un passato di militanza politica tra la Lega – è stato anche segretario provinciale di Bergamo -, è stato trovato morto nel cortile della sua casa, a Dalmine. I carabinieri della compagnia di Treviglio sono giunti sul posto e stanno indagando per omicidio, in quanto l’uomo è stato trovato con il cranio sfondato.

Omicidio Dalmine

Il ritrovamento del cadavere è avvenuto nella mattinata di sabato 2 gennaio. Non si conoscono ancora i dettagli della vicenda. Colleoni abitava vicino al suo ristorante, Al Carroccio, in via Sertorio. Franco Colleoni era noto per il suo impegno politico all’interno della Lega tra gli anni ’90 e i primi anni 2000. Inoltre, come già accennato, era stato anche segretario provinciale fino al 2014.

In precedenza(dal 1995 al 1999) fu anche assessore nella giunta del presidente della Provincia Giovanni Cappelluzzo.

Le Forze dell’Ordine giunte sul posto non hanno potuto fare altro che costatare il decesso dell’uomo. Difficile fare ipotesi per il momento sulla vicenda. La notizia, come ampiamente prevedibile, ha suscitato parecchio scalpore tra la comunità, dove Franco Colleoni era molto conosciuto.

La notizia della sua morte, avvenuta con tutta probabilità in modo non casuale, è rimbalzata di profilo social in profilo, suscitando anche le prime razioni. Molti hanno espresso parole di cordoglio, ma qualcuno non ha mancato di insultare la vittima per il suo passato leghista, “uno in meno”, ha scritto qualcuno sui social.

Contents.media
Ultima ora