×

Covid, Ciciliano: “Nuovo lockdown non è necessario”

Fabio Ciciliano, dirigente medico della polizia, è il segretario del Comitato tecnico scientifico, e prepara i dossier e redige i verbali.

Fabio Ciciliano
Fabio Ciciliano

“Non serve un nuovo lockdown per abbassare i contagi da Covid 19“, dice Fabio Ciciliano, dirigente medico della polizia e segretario del Comitato tecnico scientifico. “È inutile illudersi, l’unico modo per piegare la curva epidemiologica è limitare i contatti tra le persone – spiega -.

La strada è ancora lunga ma non è necessario il lockdown. Abbiamo comunque una riduzione dei decessi e perciò è fondamentale continuare tutti a rispettare le regole“. Ciciliano ha parlato in un’intervista al Corriere della Sera.

Covid, Ciciliano: “No, nuovo lockdown”

I dati però rimangono allarmanti. “So bene che c’è purtroppo un’inversione di tendenza dei ricoveri nei reparti e nelle terapie intensive che sono tornati ad aumentare – spiega Ciciliano -. Gli effetti della stretta di Natale potranno comunque essere visibili tra 2-3 settimane“.

Successivamente si passa a dare una spiegazione sulla risalita della curva: “I numeri dei contagi aumentano quando aumentano i contatti tra persone. L’unico modo per abbattere la circolazione del virus, e quindi piegare la curva verso il basso, è limitare le interazioni interpersonali. Maggiore socialità equivale ad avere maggiore circolazione del virus”.

Infine Ciciliano difende le misure varate dal Governo: “Le misure previste dai decreti che classificano le regioni a seconda dei diversi livelli di rischio (le cosiddette aree gialle, arancioni o rosse) hanno funzionato e funzionano tuttora.

L’effetto della loro applicazione è riscontrabile dai numeri dei decessi che si stanno riducendo progressivamente. È proprio grazie a queste misure che stiamo registrando questa importante riduzione delle vittime“.

Contents.media
Ultima ora