×

Covid, dopo 6 settimane di discesa i casi tornano a salire

Tornano a salire i casi covid in Italia, non accadeva da 6 settimane.

Covid casi tornano a salire

I casi di covid-19 in Italia tornano a salire e, per la prima volta dopo 6 settimane, fanno registrare un’incremento importante. Nello specifico nella settimana compresa tra il 30 dicembre e oggi, 6 gennaio, i nuovi positivi in totale in Italia sono stati 114.144.

Nei sette giorni precedenti erano stati 90.752 (minimo dai primi novembre), il che vuol dire un incremento del 25,8% che rende ora più complicata sia la tanto attesa ripresa delle attività che il piano di vaccinazione di massa. Ora sarà necessario attendere anche i datti dei prossimi 7 giorni per valutare se si tratti dell’inizio di una nuova tendenza al rialzo o se le misure di Natale possano aver invertito l’andamento della curva.

L’attenzione è massima in quanto ciò che avverrà nei prossimi giorni avrà inevitabilmente delle ripercussioni su quelle che saranno le decisioni del governo in merito alla riapertura delle scuole e le misure del prossimo decreto.

Covid, i casi tornano a salire

L’aumento dei casi di covid-19 riguarda tutte le Regioni italiane, con l’eccezione della Valle d’Aosta.

Uno dei casi più critici è rappresentato dal Veneto dove i dati totali passano da 23.501 a 24.008. Incrementi significativi anche in Abruzzo (da 964 a 1.708, +77,5%), in Sicilia (da 5.169 a 8.253 casi, +59%), in Liguria (da 1.612 a 2.331, +44.6%), in Emilia-Romagna (da 9.631 a 13.131 casi, +36,3%), nelle Marche (da 2.542 a 3.451, +35,8%), in Puglia (da 5.570 a 7.532 casi +35%), in Friuli (da 2.975 a 3.923, +32%) e nel Lazio (da 8.440 a 11.022 casi +31,3%). Più contenuto invece il dato in Lombardia che passa da 10.925 a 13.900 casi (+27,2%), in Toscana da 2.692 a 3.184 casi (+18.5%) e in Piemonte da 4.905 a 6.200 casi (+27%). In questi casi gioca a favore dei territori la precedente lunga permanenza in zona rossa.

Cresce poi anche la percentuale di positivi rispetto ai tamponi effettuati: nella settimana appena conclusa la percentuale è al 12,74% contro il 10,45% dei sette giorni precedenti. I numeri fin qui esposti trovano poi purtroppo conferma anche nei ricoveri in terapia intensiva e nei decessi, entrambi in lieve ripresa dopo una leggera flessione riscontrata nelle scorse settimane. Il 5 gennaio in Italia erano in totale 25.964 i posti letto negli ospedali occupati da pazienti covid, contro i 26.211 della settimana precedente, vale a dire 247 in meno (-0,94%). Il 15 dicembre erano 27.635 erano (cioè 1.424 in più), l’8 dicembre 30.345 (2.710 in più), l’1 dicembre 33.426 (3.081 in più). In merito ai decessi, nella settimana presa a riferimento, sono stati 3.210, quella precedente erano stati 3.187.

Contents.media
Ultima ora