×

Scuole restano chiuse a Palermo. Il sindaco: “Evitare assembramenti”

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha bloccato la riapertura delle scuole.

default featured image 3 1200x900 768x576

Le scuole resteranno chiuse a Palermo almeno fino a lunedì 11 gennaio. La provincia è una delle più colpite in Italia, con quasi 500 contagi giornalieri. Il sindaco Leoluca Orlando, per questa ragione, ha deciso di rinviare a data da destinarsi il ritorno sui banchi al fine di evitare la diffusione del Coronavirus.

L’ordinanza di Orlando

Il “preoccupante” aumento dei contagi a Palermo ha spinto il sindaco Leoluca Orlando ad emanare una ordinanza che blocchi la riapertura delle scuole fino a lunedì 11 gennaio. La chiusura potrebbe essere prolungata “nel caso del perdurare della situazione emergenziale“. I dati attualmente non fanno ben sperare, tanto che il Comitato tecnico-scientifico ha messo sul tavolo la proposta di dichiarare la Sicilia zona rossa per tre settimane.

È necessario adottare ogni utile provvedimento che serva a limitare le esigenze di spostamento e il rischio di assembramenti e in qualità di sindaco ho appena firmato quello che mi è, allo stato, possibile adottare. Restiamo in attesa che dai governi nazionale e regionale arrivino indicazioni chiare e univoche su come affrontare questa nuova ondata. Una nuova ondata che è la conseguenza di comportamenti purtroppo spesso superficiali delle scorse settimane; comportamenti che è necessario evitare e, ove possibile, prevenire e contrastare perché al più presto possa finire questo incubo che ha provocato troppi lutti, troppe sofferenze“, ha dichiarato Leoluca Orlando.

Contents.media
Ultima ora