×

Il deejay Joseph Capriati accoltellato dal padre

Il deejay italiano Joseph Capriati viene accoltellato dal padre durante una lite familiare: non è in pericolo di vita.

Joseph Capriati accoltellato dal padre

Il noto deejay internazionale Joseph Capriati è stato accoltellato dal padre, C.P di 61 anni, a seguito di una violenta lite familiare. L’episodio è avvenuto nella serata di ieri, 8 gennaio, a Caserta, dove gli agenti della Polizia ha arrestato l’uomo con l’accusa di tentato omicidio.

Gli uomini della Squadra Mobile della Questura sono intervenuti dopo la segnalazione arrivata loro dall’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano nel quale è stato ricoverato il deejay. Le sue ferite sarebbero gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Joseph Capriati accoltellato dal padre

Stando a quanto riportato dalle forze dell’ordine, l’accesa lite tra padre e figlio sarebbe terminata con il primo che avrebbe impugnato un coltello da cucina e avrebbe colpito il ragazzo nella parte alta del torace, sul lato sinistro.

Sembrerebbe inoltre che lo screzio tra i due fosse scaturito da futili motivi. Uno scatto d’ira incontrollato in forte contrasto con quello che dovrebbe essere un normale rapporto di famiglia, più volte esaltato dallo stesso Joseph Capriati sui social. Su Instagram il 25 giugno scriveva: “Dinner with my heart, my life. Mom and Dad”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Joseph Capriati (@josephcapriati)

Attualmente il padre di Joseph Capriati si trova nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove verrà interrogato nelle prossime ore dall’Autorità Giudiziaria, mentre il deejay è ricoverato all’ospedale di Casera a causa delle gravi ferite riportate a seguito dell’aggressione. Dalle poche notizie trapelate dal nosocomio si apprende che non sarebbe in pericolo di vita.

Contents.media
Ultima ora