×

Cafè covid free a Cuneo, si entra soltanto se si è fatto il vaccino

Condividi su Facebook

Per rendere il suo locale Covid free, il gestore della Birrovia di Cuneo ha deciso di autorizzare l'ingresso soltanto a chi avrà fatto il vaccino.

Ha destato curiosità la decisione del gestore della Birrovia di Cuneo di consentire l’accesso al suo locale soltanto a chi può dimostrare di avere fatto il vaccino. Il titolare Michele Trapani ha infatti scelto di trasformare il suo in un locale completamente Covid free, in modo da poter continuare a lavorare anche con le continue restrizioni anti contagio.

Cafè Covid free a Cuneo, l’idea del titolare

In un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, Trapani afferma: Voglio trasformare la Birrovia in un ‘Café Covid Free’. E pazienza se qualcuno già sorriderà, o se qualcun altro mi insulterà. Voglio veder rispettato da qualche autorità il mio diritto al lavoro”. Un vero e proprio passaporto sanitario dunque, come quelli che già potrebbero essere chiesti per poter viaggiare all’estero e che molti altri locali stanno già pensando di attuare per scongiurare ulteriori chiusure forzate.

Il titolare dichiara poi che l’esperienza all’interno del locale non cambierà molto da una normale serata pre pandemia: “Il ‘Cafè Covid Free’ sarà un locale senza limitazioni di orario e con una certificazione rilasciata dagli enti preposti riguardo la capienza, il distanziamento, i dispositivi di protezione e i protocolli vigenti in materia prevenzione. Si potrà entrare solo se vaccinati: lo si potrà dimostrare tramite un’app con Qr code scansionabile all’ingresso del locale per poter poi trascorrere una serata in tranquillità, mangiando, bevendo, ascoltando buona musica in totale sicurezza e rispetto altrui”.

Non solo dunque avere la possibilità di poter tornare a lavorare, manche quella di lanciare un esempio di senso civico e rispetto delle regole: “Voglio solo che mi mettiate in condizione di poter lavorare. Già quest’estate la Birrovia, adottando tutte le misure necessarie, ha dato esempio di professionalità e di doveroso senso civico. Quindi in definitiva questo chiedo: la possibilità di poter lavorare come ho dimostrato di saper fare. Il cliente sceglierà”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media