> > Napoli, assembramenti in strada nei Quartieri Spagnoli

Napoli, assembramenti in strada nei Quartieri Spagnoli

Napoli assembramenti quartieri spagnoli

Accade nei Quartieri Spagnoli dove decine e decine di persone si sono accalcate nelle strade senza rispetto delle distanze di sicurezza.

Assembramenti per strada tra brindisi ed accalcamenti senza nessun rispetto per le distanze di sicurezza obbligatorie. È accaduto nei Quartieri Spagnoli di Napoli dove stando a quanto segnalato da un video diffuso dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli dozzine di giovani avrebbero tenuto dei veri e propri “comportamenti sciagurati”. Il video che è stato diffuso su Facebook è diventato virale nel giro di poco tempo.

Borrelli ha fatto poi sapere che i vari video relativi all’accaduto sono stati fatti pervenire alle forze dell’ordine affinché vengano presi “i giusti e doverosi provvedimenti.

Per il bene di tutti, ora bisogna agire in maniera dura e bisogna intensificare i controlli su tutto il territorio, in particolar modo nelle piazze dove i giovani sono solito riunirsi”.

Napoli, assembramenti nei Quartieri Spagnoli

“Buonasera signor Borrelli le mando questo video per farle vedere la situazione in questo momento ai Quartieri Spagnoli esattamente a Vico Due Porte a Toledo. Le forze dell’ordine qui non si vedono proprio.”.

Sono le frasi di un cittadino che ha segnalato la situazione di assembramento nei Quartieri Spagnoli e citate dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che ha provveduto a filmare quanto avvenuto stando a ricostruzioni dello stesso Borrelli nel weekend tra il 9 e il 10 gennaio.

I filmati ad ogni modo parlano da soli.

Dozzine di ragazzi accalcati in strada senza il minimo rispetto della distanza di sicurezza obbligatoria secondo le basilari direttive anti-covid e per di più senza i dispositivi di protezione individuale come la mascherina. Borrelli ha poi evidenziato come i sacrifici di migliaia di cittadini sono puntualmente resi vani da chi come queste persone fa assembramento definendo questi ultimi “degli irresponsabili”, i cui comportamenti “possono far nascere dei focolai”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Polemica Diretta (@polemicadiretta_)