×

Omicidio a Bacoli, uomo uccide compagno della madre: fermato

Un ragazzo di 30 anni di Bacoli è stato fermato con l'accusa di omicidio nei confronti del compagno della madre.

Omicidio Bacoli

Tragedia a Bacoli, comune in provincia di Napoli, dove nel tardo pomeriggio di lunedì 11 gennaio 2021 si è consumato un omicidio ai danni di un uomo di 59 anni. Le forze dell’ordine hanno fermato il figlio della compagna della vittima.

Omicidio a Bacoli: fermato un 30enne

L’episodio ha avuto luogo nella sua abitazione di via Roma intorno alle 18. A quell’ora i militari, dopo una chiamata alla centrale operativa, avevano infatti trovato un uomo, Luciano Caronte, riverso a terra e ferito al petto. Al momento del ritrovamento era ancora vivo, ma poco dopo l’arrivo del sanitari del 118, durante le manovre di rianimazione, è sopraggiunto il decesso.

In un primo momento era emerso soltanto che la vittima avesse una profonda ferita al centro del petto probabilmente inferta con un coltello da cucina.

Gli inquirenti non avevano pertanto escluso alcuna pista, nemmeno quella del suicidio. Dopo poche ore però i sospetti sono iniziati a ricadere sul figlio della sua compagna, un operaio di 30 anni affetto da problemi psichiatrici.

Gli investigatori hanno così ipotizzato che possa essere stato quest’ultimo a uccidere l’uomo per motivi ancora ignoti. I militari della stazione di Bacoli hanno dunque portato a compimento il provvedimento di fermo nei suoi confronti emesso dal pubblico ministero conducendo il giovane nel carcere di Poggioreale.

Qui si trova in attesa della convalida dell’arresto e dovrà rispondere dell’accusa di omicidio aggravato.

Contents.media
Ultima ora