×

Cardinale Crescenzio Sepe positivo al coronavirus: è in isolamento

Condividi su Facebook

Il cardinale Crescenzio Sepe è positivo al coronavirus: dopo la conferma tramite tampone, l'arcivescovo sta ora osservando la quarantena.

Cardinale crescenzio sepe positivo

Il cardinale Crescenzio Sepe è risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto reso noto dalla Curia, l’arcivescovo emerito di Napoli si trova ora in isolamento domiciliare come prescritto.

Cardinale Crescenzio Sepe positivo

La notizia giunge poche settimane prima che lasci la guida della curia napoletana a monsignor Mimmo Battaglia.

Il 12 dicembre scorso Papa Francesco aveva infatti accolto la sua rinuncia per raggiunti limiti d’età, motivo per cui da allor aveva assunto il titolo di arcivescovo emerito di Napoli. Come previsto dalle norme del diritto canonico, il cardinale aveva già presentato le sue dimissioni dalla carica di arcivescovo al compimento del settantacinquesimo anno di età ma in quell’occasione il Pontefice lo aveva riconfermato in carica per almeno altri due anni.

Sepe aveva giù rischiato di contrarre il Covid-19 a settembre 2020 dopo aver avuto contatti con Aurelio de Laurentiis, presidente del Napoli poi risultato positivo. Il cardinale aveva rivelato di averlo incontrato durante il ritiro della squadra partenopea abbracciandolo senza indossare la mascherina.

Ora devo fare il tampone. Già ne ho fatti tre o quattro, uno in più, uno in meno… a Castel di Sangro ci siamo avvicinati, abbracciati.

Lui non aveva la mascherina, io ce l’avevo ma solo simbolicamente“, aveva affermato in quell’occasione. Il test effettuato allora era risultato negativo e l’arcivescovo ha contratto l’infezione a distanza di cinque mesi in circostanze non note.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media