×

Covid, Arcuri: “In Italia contagiato un italiano su 25”

Domenico Arcuri, Commissario per l'emergenza Covid, ha spiegato che in Italia è stato contagiato un italiano su 25.

Domenico Arcuri
Domenico Arcuri

La diffusione del Coronavirus, ora che sono state scoperte nuove varianti, torna a far paura. Diversi Paesi stanno prendendo delle decisioni drastiche, per cercare di bloccare la diffusione del virus. La campagna di vaccinazioni continua senza sosta. Ne ha parlato il Commissario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri.

Arcuri sul Covid

Domenico Arcuri, Commissario per l’emergenza Covid, ha annunciato che fino ad ora sono stati vaccinati più di 910mila italiani. “Abbiamo vaccinato oltre 910 mila persone e abbiamo somministrato il 64% delle dosi arrivate. La maggior parte delle Regioni, infatti, ha messo da parte il 30% delle dosi per il richiamo: sostanzialmente tutte le dosi sono somministrate in tempi brevi” ha spiegato il Commissario. “In Italia è stato vaccinato finora l’1,5% della popolazione, in Germania l’1% e in Francia lo 0,37%.

É tutt’altro che un segno di un trionfalismo, siamo all’inizio di un lungo cammino che abbiamo iniziato nel migliore dei modi” ha aggiunto Domenico Arcuri. “Al momento i vaccini contro il coronavirus disponibili in Italia sono quelli di Pfizer-BionTech e Moderna: secondo i piani con questi numeri nel 2021 potremmo avere 60 milioni di dosi. Servirebbero a vaccinare fino a 30 milioni di italiani entro la fine dell’anno” ha aggiunto.

Non è sufficiente vaccinare 30 milioni di persone in un anno” ha sottolineato Arcuri, specificando che dall’inizio della pandemia un italiano su 25 ha contratto il virus. “Il virus è ancora tra noi, cresce il tasso di moltiplicazione del contagio, ma per fortuna da qualche giorno la pressione sulle terapie intensive diminuisce così come l’occupazione dei posti letto. La partita è ancora in corso e non è stata ancora vinta. Dobbiamo aspettare che i vaccini e i vaccinati siamo tanti” ha aggiunto il commissario, sottolineando di mantenere ancora alta l’attenzione.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora