×

Covid, a Presenzano troppi casi: il sindaco opta per il lockdown

Condividi su Facebook

Tanti, troppi casi covid a Presenzano: il sindaco opta per il lockdown.

covid sindaco Presenzano lockdown

Il sindaco di Presenzano, piccola comunità dell’alto casertano, ha deciso di inasprire le misure di contenimento previste dal governo centrale e dar vita ad un mini lockdown che riguarderà il territorio da lui amministrato. I dati sono purtroppo dalla sua, visto che nel piccolo paese sono 60 i positivi in totale, con altri 32 in fase di monitoraggio e altre 48 persone in quarantena in attesa della risposta del tampone.

E così Andrea Maccarelli, il primo cittadino del comune, ha optato per la serrata generale.

Covid, il sindaco Presenzano sceglie il lockdown

L’ordinanza cittadina del sindaco prevedere naturalmente delle restrizioni che vanno a limitare la possibilità di spostamento delle persone e chiudono luoghi di aggregazione come le chiese o le scuole. Nello specifico:

  • È vietato entrare ed uscire dal Territorio del Comune di Presenzano per chi non è residente o domiciliato.

    Alla base degli spostamenti consentiti vi sono solo motivazioni di necessità, salute e comprovate esigenze lavorative.

  • Nel comune è vietato ogni spostamento ad esclusione di motivi di necessità, salute e comprovate esigenze lavorative ai quali si aggiunge anche l’assistenza ad un proprio parente anziano o con disabilità.
  • Fino al 31 gennaio 2021 viene sospesa ogni tipo di attività scolastica in presenza nel territorio.
  • È sospesa ogni forma di attività sportiva all’aperto sia anche essa in solitaria.
  • Resteranno chiuse anche le chiese e i luoghi di culto della zona.

Inoltre, viene garantita ai cittadini di Presenzano la possibilità di fare rientro presso la propria residenza, comunicando almeno 24 ore prima all’UOPC di Mignano Monte Lungo o al Comune di Presenzano: luogo di provenienza, mezzo di trasporto utilizzato per il rientro, indirizzo di destinazione e del recapito telefonico presso cui ricevere le comunicazioni. Inoltre chi arriva nel comune dovrà sottoporsi ad un test, sia esso molecolare o antigenico, e comunicare l’esito negativo.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora