> > Trovati frammenti di vetro nel sugo alle verdure di Carrefour Bio

Trovati frammenti di vetro nel sugo alle verdure di Carrefour Bio

frammenti di vetro sugo alle verdure

Nel sugo alle verdure biologiche di Carrefour Bio possibile presenza di frammenti di vetro: interviene il ministero.

Il ministero della Salute ha diramato un avviso in merito al richiamo di un prodotto alimentare, il Sugo alle verdure biologico di Carrefour Bio, all’interno del quale vi è la possibile presenza di frammenti di vetro.

Il sugo in questione viene venduto in barattoli da 350 grammi da GS S.p.a e presenta il lotto di produzione 26.10.22. E ancora, il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è Arc en Ciel Soc. Agr. Coop. con sede di stabilimento in via Roma, 108 – 10070 Cafasse (Torino). Il prodotto scade il 26-10-2022. Nell’apposita sezione del sito del ministero è possibile inoltre consultare la scheda tecnica del sugo biologico.

Frammenti di vetro nel sugo alle verdure

L’invito del dicastero del ministro Speranza è rivolto a tutti coloro che hanno già acquistato il sugo biologico affinché questi non lo utilizzino e chiedano il rimborso della spesa effettuata. Un protocollo ben preciso che dovrebbe evitare la circolazione del prodotto e bloccare sul nascere ogni tipo di problematica.

In questi mesi il ministero della Salute si è adoperato molto in merito al controllo e al successivo ritiro di prodotti considerati a rischio per i consumatori.

Le merci in questione sono delle più variegate e vanno dai semi di sesamo a marchio Ubena, alla crema di riso, mais e tapioca a marchio Via. E ancora salami artigianali del marchio I Salam’d Giors e diversi formaggi ritenuti a rischio chimico. L’attenzione dunque alla salute dei consumatori è massima da parte del ministero intenzionato a proseguire le proprie analisi.