×

Medico morto dopo somministrazione vaccino: scoperta la causa

Condividi su Facebook

Enrico Patuzzo, medico di 64 anni, è morto dopo pochi ore dalla somministrazione del vaccino contro il Covid-19.

medico morto vaccino

Enrico Patuzzo ha perso la vita giovedì 14 gennaio nella propria abitazione a Mantova. L’uomo soltanto poche ore prima aveva ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19. Il caso aveva generato grandi allarmismi, arrivando anche all’atterzione dei vertici regionali e nazionali nonché dell’autorità tecnico-scientifica.

L’autopsia effettuata sul cadavere ha ad ogni modo chiarito le ragioni del decesso. Il medico di 64 anni sarebbe morto a causa di patologie pregresse che non avrebbero nessuna correlazione con il farmaco somministrato.

L’esito dell’autopsia

L’autopsia sul corpo di Enrico Patuzzo è stata disposta per accertare eventuali relazioni di causa-effetto tra il vaccino contro il Covid-19 ed il decesso. Essa è stata effettuata venerdì 15 gennaio dal medico legale assistito da un anatomopatologo dell’Asst di Mantova e dal professore Andrea Piccinini dell’Università degli Studi di Milano.

Non è stato individuato alcun elemento che possa ricondurre il decesso a una delle condizioni descritte in letteratura nei casi di reazioni avverse per vaccini comunemente utilizzati“, ha spiegato l’azienda ospedaliera in una nota. La morte, in particolare, sarebbe attribuibile a patologie pregresse. Il chirurgo dell’ospedale Carlo Poma, infatti, da tempo soffriva di problemi cardiaci.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
17 Gennaio 2021 09:17

se se se se se! quando muoiono per patologie pregresse ma sono positivi al kiwid-19, la causa di morte è il kiwid-19, poi quando muoiono poco tempo dopo il vaccino la causa di morte sono le patologie pregresse…. ma davvero credete che ci siano in giro cosi che credono a ste cazzate… a ste buffonate, e chissà quei poveri vecchi circa 23 morti in Norvegia poche ore dopo il vaccino, saranno morti sicuramente perché avevano una condizione clinica precaria… non perché avevano appena subito una dose di vaccino?… che poi vaccino non è perché sono a mrna e quindi bisognerebbe… Leggi il resto »


Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora