×

Caserta, morto bambino di 8 anni: si ipotizza infarto del miocardio

Un bambino di 8 anni, Antonio Cioffo, è morto dopo aver manifestato una forte crisi respiratoria: negativo al Covid, si ipotizza un infarto del miocardio.

Ambulanza

Un bambino di otto anni, Antonio Cioffo, è deceduto nella giornata di lunedì 18 gennaio in seguito a una violenta crisi respiratoria.

Morto bambino di 8 anni per crisi respiratoria

Antonio Cioffo, originario di Arienzo, in provincia di Caserta, è stato portato d’urgenza in ospedale dopo aver manifestato una forte e improvvisa crisi respiratoria.

I tentativi dei medici di salvare e rianimare il piccolo, tuttavia, si sono rivelati del tutto vani a causa della gravità delle condizioni in cui si trovava il paziente.

Secondo quanto dichiarato dai soccorritori del 118 di Maddaloni, allertati dalla madre del bambino e rapidamente giunti presso l’abitazione indicata, la giovane vittima è stata sottoposta al tampone in ambulanza. L’esito dell’esame, effettuato come da procedura per verificare se il piccolo fosse stato infettato dal coronavirus, è risultato però negativo.

Pertanto, il magistrato di turno ha disposto l’autopsia di Antonio Cioffo in modo tale da poter stabilire quali siano state le cause del decesso del bambino. L’ipotesi più probabile, tuttavia, sembra possa essere rappresentata dal sopraggiungere di un fulminate infarto del miocardio.

Arienzo, il sindaco proclama il lutto cittadino

La tragica notizia della morte di Antonio Cioffo ha spinto il sindaco del comune, Giuseppe Guida, a proclamare il lutto cittadino: l’intera comunità ha manifestato il proprio cordoglio alla famiglia del piccolo, dimostrando il proprio sostegno e supporto ai familiari.

I funerali del bambino verranno celebrati nella giornata di mercoledì 20 gennaio, nella chiesa di Sant’Andre Apostolo.

Contents.media
Ultima ora